Salta al contenuto

AUMENTANO GLI OCCUPATI: MA IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE SEMBRA SALIRE

image

Novembre 2014: sono 130.000 i nuovi occupati in Italia nel mese di settembre 2014. E’ quanto rileva il rapporto pubblicato dall’Istat che calcola una diminuzione del tasso di disoccupazione su base annuale dello 0,8%. Su base mensile il tasso di disoccupazione sale invece dal 12,3% al 12,6%. I dati raccolti dall’ente che rileva i cambiamenti e raccoglie i numeri e le statistiche del nostro paese, confermano una moderata ripresa delle assunzioni in particolare nel settore del commercio e dell’agricoltura.

A discapito della leggera crescita del tasso di disoccupazione su base mensile, l’analisi delinea il ritorno di positività nel mondo del lavoro e l’effetto conseguente di una ripresa di fiducia da parte di molti disoccupati e dei cosiddetti inattivi che stanno tornando a cercare lavoro iscrivendosi agli uffici di collocamento. Questo comportamento provoca l’aumento statistico del tasso di disoccupazione senza rilevare la crescita assoluta dei nuovi occupati. Due dati apparentemente contrastanti ma che denotano un cambiamento di marcia nel mondo del lavoro.

Il rapporto dell’Istat mostra un’interessante aumento dell’interesse nel servizio civile e nel settore del no-profit, insieme alla rilevazione di un alto numero di persone che rimangono impiegate nelle strutture ospitanti alla fine del periodo di servizio.

__________________________

Fonte: Rapporto Istat

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...