Salta al contenuto

LE CITTÀ ASSUMONO LE PECORE

image

Per conciliare le diverse esigenze di convivenza e l’armonia tra specie animali ed esseri umani, l’uomo e la natura hanno imparato a stringere alleanze. Una particolare forma di collaborazione che negli ultimi anni si sta diffondendo è quella tra greggi e parchi cittadini.

Sono diversi i comuni che hanno fatto ricorso a mandrie di erbivori

sostituendo decespugliatori e macchinari nel compito della cura del verde nei parchi e nelle aiuole delle città,   in cambio di una buona razione di erba, con l’abbattimento di rumore ed emissioni e la garanzia aggiuntiva della concimazione naturale delle aree verdi.

La prima grande città è stata Torino che da 2007 ha incominciato a invitare ogni anno mandrie di mucche e pecore a pascolare nei propri parchi estensivi per periodi di 3-4 settimane per area. Poi altre città complice anche l’austerità nei bilanci dei comuni, hanno fatto lo stesso e così greggi affamati hanno invaso i parchi e incominciato a brucare tra le altre a l’Aquila, Ferrara, Milano e Modena. I cittadini, sorpresi e incuriositi, dopo un po’ hanno iniziato a prendere confidenza con le pecore che hanno restituito al paesaggio urbano un tocco di bucolico alpeggio.


Fonte: Ansa; Futura; Città di Ferrara; Milano Today; Coldiretti Modena

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...