Salta al contenuto

L’ITALIA DICE BASTA AL FOIE GRAS

image

Un’altra catena di supermercati italiani ha messo definitivamente fine alla vendita di foie gras. Dal mese di maggio i 2.270 supermercati del gruppo Crai hanno aderito alla campagna per cessare la pratica di sfruttamento delle oche per produrre il celebre fegato d’oca grassa e lo stesso ha fatto il gruppo Bennet.

La produzione di questo alimento avviene tramite un’alimentazione forzata e incessante di anatre o di oche, fatte ingrassare velocemente e con processi che  inducono una crescita abnorme del fegato e un aumento di grassi nelle cellule epatiche. La produzione di foie gras è illegale in molti paesi, in quasi tutti quelli dell’UE e in Italia dal marzo 2007, ma continua in Francia.

La decisione della Crai segue quella di altri gruppi della grande distribuzione che l’hanno preceduta nei mesi passati, come PAM/Panorama, Eataly, Conad, Esselunga, Gruppo Selex, MD SpA e Lidl Italia.

Il foie gras venduto in Italia è totalmente importato e campagne come #ViaDagliScaffali e #stopfoiegras stanno puntando a fermare le vendite e di conseguenza le importazioni. “Dall’inizio della campagna #ViaDagliScaffali circa 10.000 supermercati hanno dichiarato di non venderlo più”, confermano dalla sede della campagna.


Fonte: Essere Animali; Stop Foie Gras; 9 maggio 2018

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...