Salta al contenuto

SCAMPIA RIPARTE DALLO STADIO DELLA LEGALITÀ: FATTO COI PNEUMATICI

image

Ci sono voluti dodici anni, ma finalmente Scampia ha il suo stadio. Il popoloso quartiere di Napoli, noto per essere la piazza di spaccio più grande d’Europa, è oggetto di una grande opera di riqualificazione e di recupero che lo sta trasformando con l’aiuto di molte persone.

Lo stadio nasce per essere un presidio di legalità, di svago e di crescita per migliaia di ragazzi e di famiglie, un punto di riferimento per la rinascita dell’intera area. La struttura è stata intitolata ad Antonio Landieri, un ragazzo disabile di 25 anni, vittima della faida delle cosche che insanguinò il quartiere negli anni passati.

La struttura è stata realizzata utilizzando la gomma riciclata di 10mila pneumatici, una scelta di particolare significato simbolico per il quartiere della Terra dei Fuochi, luogo di discariche abusive e di eco-reati. Le scuole di calcio del quartiere, che rappresentano una delle alternative all’illegalità e alla dispersione scolastica per i ragazzi, esultano per questo risultato di buona volontà e di impegno. “Per Scampia questo stadio è il simbolo di un’eccellenza positiva. Nello stadio Landieri si terranno sempre più iniziative per il futuro delle nuove generazioni", ha dichiarato Rosario Esposito La Rossa, operatore culturale nel quartiere.


Fonte: Napoli Today – 12 aprile 2018

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...