Salta al contenuto

LA PIÙ GRANDE MEMORIA COLLETTIVA DELLE VITTIME DEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO

image

Gli
Arolsen Archives, in Germania, conservano circa 30 milioni di documenti
originali sulle vittime del nazismo nei campi di concentramento.

A partire
dagli anni Ottanta è iniziato un progetto di digitalizzazione che nel corso
degli anni ha dovuto affrontare molte difficoltà legate all’interpretazione
della scrittura manuale e all’usura dei documenti originali. L’archivio ha
perciò deciso di collaborare con la piattaforma Zooniverse che promuove il crowdsourcing,
vale a dire la pratica di coinvolgere un vasto pubblico per raggiungere scopi
di interesse comune. Inizialmente hanno partecipato soltanto gli studenti ma la
pandemia ha offerto l’occasione a Zooniverse di aprire il progetto a tutti gli
utenti di internet.  

Così durante il lock-down migliaia di volontari hanno deciso di aderire
all’iniziativa “Every name counts” e di trascrivere nomi, date di nascita e
numeri di matricole di circa 120mila prigionieri dei campi di concentramento.
La qualità della digitalizzazione è stata assicurata da un controllo reciproco
e attraverso un forum dove i partecipanti potevano chiedere aiuto agli
specialisti, per esempio sulla trascrizione di abbreviazioni.

Il
progetto è ancora in corso e chiunque volesse contribuire può farlo sul sito di
Zooniverse alla pagina “Every name counts”.

_____________________

Fonte: Zooniverse – 9 luglio 2020

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali-e-portare-la-comunicazione-gentile-nelle-scuole

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...