Salta al contenuto

ANNULLATA L’ESECUZIONE DOPO 30 ANNI: ERA INNOCENTE

image

Christopher Williams ha trascorso 31 anni in prigione in Pennsylvania prima di essere scagionato dall’accusa di triplice omicidio e della partecipazione ad altri due episodi letali per cui era stato condannato a morte. “Un fulmine ha colpito due volte”, ha detto il procuratore, che ha archiviato il caso con il verdetto di innocenza piena.

L’uomo è stato rilasciato dal carcere dove stava scontando l’ultima condanna per omicidio, dopo essere stato accusato di sei casi, assolto per due, condannato per gli altri quattro e poi degli stessi riconosciuto innocente. Un caso estremamente singolare che non si era mai verificato nella storia della giustizia americana, secondo le fonti del tribunale di Philadelphia.

A salvare la vita a Williams e a farlo uscire dal carcere è stata la decisione, assunta nel 2018 dalla Procura della Pennsylvania, di istituire una “Unità sulla correttezza delle condanne”, una commissione speciale per verificare che l’imputato condannato non sia oggetto di errori giudiziari. Da allora sono state annullate 18 sentenze, tra cui due condanne a morte. “C’era un po’ di scetticismo in me sul fatto che un individuo potesse essere condannato ingiustamente più di una volta”, ha detto Patricia Cummings, capo della Conviction Integrity Unit di Philadelphia, “ma alla fine era proprio così".

______________________

Fonte: The Philadelphia Inquirer – 10 febbraio 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali-e-portare-la-comunicazione-gentile-nelle-scuole

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...