Salta al contenuto

IL BOOM DEL BIKE SHARING: L’ITALIA E MILANO ECCELLONO

image

La bici di tutti, diventa un abitudine. Il Bike Sharing, il sistema di condivisione di biciclette pubbliche, negli ultimi anni ha preso il volo ed è ormai una realtà consolidata in tutto il mondo. L’Italia è tra i pionieri ed eccelle nel servizio con la città di Milano che si distingue per essere la quarta in Europa e l’undicesima a livello mondiale per numero di viaggi con oltre 27.000 abbonati e quasi due milioni di corse all’anno, un dato quasi quadruplicato negli ultimi 5 anni.

In Italia sono 188 le città che offrono questo servizio, un record, e anche il sud non è rimasto indietro, la città di Salerno ha addirittura avviato dal 2012 un servizio di bike share elettriche tra i primi al mondo.

A livello globale il tasso di crescita è stato molto forte ma solo 712 città dispongono di un servizio di bike share. Grazie alle tecnologie per la presa con carta magnetica e alle molte iniziative no-profit avviate, oltre 800.000 biciclette sono state messe a disposizione della gente in tutto il mondo gratuitamente o a costi estremamente contenuti.  

image

Un nuovo modo di concepire il trasporto, il tempo e la proprietà.

La nuova sfida è ora quella di ampliare il servizio a bici elettriche alimentate con pannelli solari e ad estendere il servizio anche al di fuori dei grandi centri.

____________________________

Fonte: Institute for Trasportation & Development Policy; publicbike.net; Euromobility; Mineta Trasportation Institute

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...