Salta al contenuto

POMPEI TORNA GRANDE

image

E’ stato definito uno dei progetti più ambiziosi e complessi affrontati dal nostro paese nell’ambito della rivalorizzazione e della conservazione del patrimonio storico nazionale negli ultimi decenni.

Il “Grande Progetto Pompei” ha unito la collaborazione di diversi enti, ministeri ed istituzioni, coinvolto rapporti con il territorio, la tutela del patrimonio culturale, la sicurezza e la legalità, la sensibilizzazione civica e la didattica. Un apparato articolato e coeso che ha affrontato un recupero da molti definito impossibile.

Lanciato con la modalità di un grande concorsointernazionale per raccogliere idee e proposte da tutto il mondo per valorizzare
Pompei, il “99 ideas call for Pompei” ha selezionato i migliori progetti di co-progettazione che
sono stati avviati nel luglio 2013.

Dopo oltre un anno di lavori e migliaia di ore di delicato
recupero, ha aperto oggi al pubblico la Casa dei Misteri a Pompei,
ristrutturata e con affreschi rivelati nella loro splendente colorazione
originale di 2000 anni fa.

Costruita nel II secolo a.C. la villa, nata per lo svago
(l’otium), era formata da sale con pareti completamente affrescate e da
lussureggianti giardini pensili, la struttura è sempre stata tra le più
visitate e note degli scavi, soprattutto per la serie che raffigura gli
enigmatici riti misterici. In più di un secolo di scavi che l’hanno riportata
alla luce, la villa non era mai stata interessata da un restauro così completo
e complesso. Le pitture dei grandi saloni si stavano sfarinando sotto l’azione
continua di muffe e batteri ed un degrado generale aveva aggredito anche i
decori in stucco ed i pavimenti in mosaico.

Il Grande Progetto Pompei sta riportando la antica città
campana alle glorie del passato, con decine di interventi inquadrati in un
piano ampio e strutturato. Nuove aperture come il Cave Canem, mosaico icona del
sito pompeiano o la meravigliosa Casa dei Vettii, da molto tempo chiusa al
pubblico, stanno restituendo al pubblico il patrimonio pompeiano come mai era
stato visto prima.

Con 2 milioni e mezzo di visitatori all’anno, in forte
crescita, Pompei si conferma il tesoro italiano più visitato dopo il Colosseo
ed una delle culle della storia più affascinanti al mondo.

_______________________________________________

Fonte: 99ideas.it; Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo; Ministero per la Coesione Territoriale;

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...