Salta al contenuto

ARRIVA IL PRIMO EDIFICIO NEGATIVO CHE PULISCE L’ARIA

In Francia, un gruppo di ingegneri e architetti ha realizzato quello che è stato definito il primo edificio al mondo carbon-negativo, una struttura che grazie al potere di sequestro del carbonio della canapa può catturare il carbonio dell’aria due volte più efficacemente di una foresta di alberi. Il nuovo palazzetto dello sport Pierre Chevet a Croissy-Beaubourg copre 380 metri quadrati ed è stato costruito utilizzando un materiale alternativo al cemento tradizionale, l’Hempcrete, una soluzione costruttiva
Continua...

LA MONTAGNA DIVENTA UNA CASA PER ABITARE NELLA NATURA

Una montagna che custodisce una casa a due piani, costruita come la tana di un animale. Si trova nel villaggio di Vals nelle Alpi svizzere a un’altitudine di 1250 metri. Nel corso degli anni il paese ha mantenuto la sua tipologia rurale, riuscendo a preservare il suo aspetto tradizionale immerso nella natura selvaggia.  La casa nella montagna è stata progettata dagli architetti Bjarne Mastenbroek e Christian Müller, come una visione del vecchio sogno d’infanzia di vivere
Continua...

LA CASA SI FONDE CON LA NATURA: LA BIOARCHITETTURA

Una casa che sparisce nell’ambiente che la ospita e che si pone come un elemento in comunione con esso. Si tratta di un nuovo concetto di architettura immersiva che punta a mimetizzare la presenza dell’uomo e a renderla meno invasiva e più rispettosa della natura e del paesaggio. I bioarchitetti fondono insieme le discipline dell’architettura che prevedono un atteggiamento ecologicamente armonioso nei confronti dell’ecosistema in una visione caratterizzata da una forte interdisciplinarità e da un
Continua...

LA PISCINA SOSPESA TRA I PALAZZI: NUOTARE NEL CIELO

La prima piscina al mondo sospesa tra due palazzi è stata costruita a Londra al decimo piano di due edifici residenziali a 35 metri da terra. La Sky Pool dell’Embassy Gardens è completamente trasparente ed è lunga 25 metri. Si tratta dell’unica piscina di questo tipo al mondo e con queste dimensioni; 148 mila litri di acqua che collegano due grattacieli. Dalla strada la piscina sembra fondersi con il cielo e nuotarci dentro dà la
Continua...

GLI EDIFICI CHE DIALOGANO CON LA NATURA: LA ARCHINATURA

Edifici che si adattano alla natura, la assecondano, la preservano e ne valorizzano lo sviluppo diventando alleati con essa. Si tratta di un nuovo stile di architettura nata di recente che mette in connessione le costruzioni con gli elementi naturali e che cerca una sintonia tra esseri umani e ambiente, in un equilibrio che permetta una convivenza sostenibile per entrambi. A Chengdu, in Cina, è da poco stata completata la costruzione del Loop of Wisdom,
Continua...

ARRIVA IL LEGNO TRASPARENTE, INDISTRUTTIBILE E LEGGERO

Gli scienziati hanno sviluppato un metodo per rendere il legno trasparente e per  farlo diventare estremamente resistente e leggero, un’invenzione che apre ad applicazioni rivoluzionarie nell’edilizia ma anche un materiale applicabile come alternativa ecologica in tanti altri campi. Il processo si basa su un trattamento a base di perossido di idrogeno ed etanolo e l’azione dei raggi ultravioletti che simulano il lavoro accelerato della luce solare naturale e che vanno a sostituire la lignina  con
Continua...

COLORARE LA CITTÀ: L’EDILIZIA DELLA FELICITÀ

Un’ex area industriale trasformata in un quartiere residenziale per dare una casa felice a famiglie a basso reddito. A Kiev, in Ucraina, il rigoroso paesaggio urbano è stato rivoluzionato in maniera sorprendentemente colorata, creando uno dei progetti residenziali di maggior successo degli ultimi anni. Per dare forma agli oltre 40 ettari di Comfort Town, gli architetti hanno creato un sistema di blocchi modulari che supera le forme monotone legate all’uso ripetuto di strutture standard. Ogni
Continua...

IL CONDOMINIO SULL’ALBERO: UN NIDO NELLA NATURA

Nel distretto di Xiaoshan, in Cina, c’è un condominio sull’albero, una struttura che sembra uscita da una favola.  Il progetto è un ardimento dell’architettura e una sfida all’idea tradizionale di abitazione e di convivenza con la natura. Il concetto che Hui Wang, Rongrong Wang e Tianyi Qin hanno ricreato con questa struttura è quello del nido e della comunità unita da un cuore pulsante condiviso. La struttura è un insieme armonioso di case aggregate intorno
Continua...

IL BALCONE SI REINVENTA E CAMBIA LA VITA DOMESTICA

A Montpellier in Francia è sorto un grande albero bianco, un edificio in cui i balconi si aprono come rami protesi verso il cielo. La sfida degli architetti che lo hanno pensato è una nuova attenzione alla fruizione umana e alla qualità della vita di chi vi abita. Ciò che fa la differenza è la concezione di questo progetto pensato come un albero. I terrazzi rappresentano una superficie importante degli appartamenti e un elemento che
Continua...

IL TEATRO SOSPESO: GLI EDIFICI DIVENTANO TRASPARENTI

A Muang Pattaya, in Tailandia è stato costruito un edificio che sembra sospeso nel vuoto, un teatro che sfrutta delle nuove tecniche architettoniche per ridisegnare lo spazio che le costruzioni occupano nel panorama delle città. Gli architetti del team A49 hanno studiato diverse tecniche di illusione nella costruzione per ottenere effetti sorprendenti, in particolare il concetto di levitazione. L’obiettivo è stato quello di creare il massimo impatto catturando l’immaginazione attraverso l’illusione di un teatro fluttuante
Continua...

UNA CHIESA SENZA OMBRE PER UNIRE SPIRITI DIVERSI

A Meishan in Cina è nata quella che ancora prima di essere inaugurata è già nota come la chiesa senza ombre: un edificio che scompare tra i campi e che lascia passare la luce del sole di giorno e riflette quella della luna di notte.  Si trova all’interno del parco della scienza e della tecnologia agricola sino-francese e la sua costruzione è quasi terminata. Situato in un grande capo di lavanda, tra vigneti e un
Continua...

IN ARRIVO IMBALLAGGI CHE DIVENTANO COSE UTILI: BASTA SPRECO

Imballaggi in cartone che possono diventare mobili, tavolini, amplificatori musicali o giochi per bambini. Con l’aumento degli acquisti online e dei voluminosi imballaggi utilizzati, la quantità di scarti e di sprechi è in forte crescita in tutto il mondo. Diversi produttori stanno lavorando per affrontare questo problema in modo più ecologico, senza dover rinunciare alla protezione dei loro oggetti. La coreana Samsung e la celebre rivista di architettura Dezeen hanno collaborato per creare soluzioni di
Continua...

QUARTIERI GIARDINO CIRCOLARI PER MIGLIORARE LA VITA: BRONDBY

Quartieri giardino adiacenti ma disposti su vaste aree verdi, dove i muri sono costituiti da vegetazione e le abitazioni sono organizzate in modo circolare: un modo di costruire le città che ottimizza il rapporto tra natura e urbanizzazione e la convivenza tra le persone. In Danimarca, alla periferia di Copenaghen, Brondby Haveby è un nuovo modello di città sostenibile. Le abitazioni sono costruite in modo da facilitare gli scambi e la collaborazione e creare una
Continua...

NON SI PUÒ USCIRE? ECCO IL PARCO IN CASA

Al 27° piano di un grande condominio di 50 piani, un appartamento è stato trasformato in un parco. E’ successo in una zona residenziale ad alta densità di abitanti nella baia di Xinglin Xiamen in Cina. In questo edificio vivono circa 600 persone che condividono pochi spazi in comune, fatta eccezione per gli ascensori. Nel quartiere non c’era nessun un parco pubblico e le occasioni di trovarsi e di rilassarsi nel verde non esistevano. Per questo
Continua...

RITIRARSI A LAVORARE NELLA NATURA: RIPARTIRE DAL BOSCO

Piers Taylor è un architetto inglese che ha coltivato da sempre una forte attenzione per la natura e per la sostenibilità. Per tutta la vita ha condotto ricerca e sperimentazione di luoghi abitativi e di lavoro che incontrino gli ecosistemi e che si inseriscano in essi con rispetto. Piers si è concentrato su nuove tecniche a basso impatto ambientale che lo hanno reso famoso e grazie alle quali ha vinto diversi premi internazionali, è un docente
Continua...

IN VIETNAM NASCE IL PONTE VERSO L’INFINITO

Bà Nà Hills è una collina situata a ovest della città di Da Nang, nel Vietnam centrale. Sulla sua cima è stato costruito un ponte sospeso, sostenuto da due mani gigantesche che ad una altezza di 1.500 metri su livello del mare simboleggiano le mani di Dio che sorreggono il mondo. Il Cầu Vàng (ponte d’oro) si può raggiungere soltanto con una lunga funivia di 5.801 metri che si inerpica tra le rocce e che
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...