Salta al contenuto

LA CASA SI FONDE CON LA NATURA: LA BIOARCHITETTURA

image

Una casa che sparisce nell’ambiente che la ospita e che si pone come un elemento in comunione con esso.

Si tratta di un nuovo concetto di architettura immersiva che punta a mimetizzare la presenza dell’uomo e a renderla meno invasiva e più rispettosa della natura e del paesaggio. I bioarchitetti fondono insieme le discipline dell’architettura che prevedono un atteggiamento ecologicamente armonioso nei confronti dell’ecosistema in una visione caratterizzata da una forte interdisciplinarità e da un utilizzo parsimonioso delle risorse per integrare le attività umane alle preesistenze ambientali e ai fenomeni naturali

Questa casa a

Beaufays in Belgio è stata costruita in legno e rivestita con una pelle riflettente che la isola termicamente e che la rende quasi invisibile, fondendola con ciò che la circonda e limitando fortemente il suo impatto. In modo quasi surreale; l’edificio dà l’impressione di immergersi nella vegetazione e solo le finestre, nascoste dietro la pelle traslucida, diventano visibili dopo il tramonto. 

Questa pratica architettonica si ispira alla natura, agli elementi e alle strategie adottate dalle forme viventi per affrontare la convivenza, dai modelli biodinamici all’architettura organica.  

____________________

Fonte: Mia Architecture – 29 maggio 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

✛  Sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...