Salta al contenuto

ALZHEIMER: ARRIVA IL FARMACO CHE BLOCCA IL DECLINO

La casa di ricerche farmaceutiche statunitense Biogen ha di recente annunciato di aver terminato con successo il processo di sperimentazione clinica di un farmaco che è in grado di contrastare gli effetti dell’Alzheimer.

Il nuovo farmaco si chiama Aducanumab ed è un anticorpo specifico che agisce contro la proteina tossica beta-amiloide, una delle principali responsabili della demenza e della perdita di memoria provocata dall’Alzheimer. Ad oggi non esistono terapie risolutive per la cura del morbo di Alzheimer

e il suo decorso è progressivo e spesso inarrestabile. “Questo annuncio è importante perché Aducanumab, se approvato dalla FDA, sarà il primo farmaco capace di curare l’Alzheimer" ha spiegato Michele Vendruscolo

del dipartimento di chimica dell’Università di Cambridge. “Questa dimostrazione aprirà la strada per lo sviluppo di altri composti ancora più potenti per l’Alzheimer e per altre malattie neurodegenerative, inclusi Parkinson e sclerosi laterale amiotrofica” ha continuato l’esperto.

La patologia del morbo di Alzheimer è stata descritta per la prima volta nel 1906, dallo psichiatra e neuropatologo tedesco Alois Alzheimer e si stima che ogni anno colpisca circa 26,6 milioni di persone in tutto il mondo.

___________________

Fonte: Ansa – 23 ottobre 2019

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali 

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...