Salta al contenuto

I SOCIAL INCOMINCIANO A LIMITARE GLI ACCOUNT VIOLENTI

Uno dei principali social network del mondo, il più utilizzato dai leader politici, Twitter ha incominciato a segnalare e oscurare i messaggi dei suoi utenti più influenti che infrangono le regole sul rispetto degli utenti e sulla loro sicurezza.

Dalla scorsa settimana sulle pagine del social media da 330 milioni di utenti, hanno incominciato ad apparire messaggi di testo che indicano come “abusivo” ogni testo che offende, plagia o incita all’odio nei confronti di altri. Gli utenti non saranno in grado di visualizzare i tweet problematici scritti dalle figure politiche, a meno che non esprimano un dichiarato consenso e una intenzione volontaria. 

La società applica la nuova politica a tutti gli account verificati degli utenti con almeno 100.000 follower che sono funzionari governativi o candidati a cariche pubbliche.

Negli scorsi mesi il grande social media ha avviato quella che è stata denominata “operazione salute”, una iniziativa che ha cancellato milioni di account sospetti di diffusione di disinformazione nella corsa presidenziale degli Stati Uniti del 2016 ma anche circa 10 milioni di tweet che riportavano a sfere d’influenza del governo russo e iraniano. Twitter ha inoltre annunciato un’espansione delle politiche sui contenuti incitanti all’odio che ha come oggetto gli altri in base alla loro religione o etnia. A seguito di questo aggiornamento, la società ha creato un algoritmo che segnala e richiede la rimozione di tweet che colpiscono gruppi legati alla loro fede o alle loro credenze.

___________________________

Fonte: Twitter – 27 giugno 2019

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...