Salta al contenuto

LE BUCCE D’ARANCIA DI SCARTO DIVENTANO OGGETTI

image

Il Gruppo Sanpellegrino ha elaborato un
progetto di economia circolare per il riuso
degli scarti di produzione come le bucce d’arancia che processati
diventano un materiale per la produzione di oggetti di eco-design. A questo progetto chiamato “Sicily ®evolution”

hanno
collaborato l’azienda dei Fratelli Branca, fornitori della materia prima e Krill Design, specialista
di economia circolare che ha trasformato le bucce in biopolimeri, un materiale biodegradabile di nuova generazione modellabile con la stampa 3D, di cui l’azienda Seletti ha curato il design.

Il processo è realizzato in quattro passaggi: riciclo degli scarti delle arance,
trasformazione e sviluppo del biomateriale, produzione on demand con
manifattura digitale e infine disegno e produzione di articoli d’arredo
sostenibili. Uno dei prodotti di questo progetto è la lampada elettrica da tavolo a forma di spicchio d’arancia, in
edizione limitata, ma anche vassoi e ciotole che rimandano
inequivocabilmente alle arance siciliane da cui sono nati.

“Il progetto rappresenta un impegno
concreto a favore della sostenibilità ambientale e dell’innovazione, per questo
ci siamo affidati a partner italiani d’eccellenza. La Sicily’s ®evolution
celebra uno dei nostri territori chiave attraverso una logica sostenibile e di
valore condiviso, in linea con le azioni strategiche del Gruppo Sanpellegrino”, ha dichiarato Stefano Marini, Amministratore Delegato di Sanpellegrino.

_______________

Fonte: Krill Design; San Pellegrino – 22 ottobre 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

image

Se apprezzi il nostro lavoro e credi nel giornalismo costruttivo non-profit ✛ sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...