Salta al contenuto

SCOPERTO COME PRODURRE ENERGIA DALL’ARIA

Un gruppo internazionale di ricercatori guidato dagli scienziati dell’istituto di Biomedicina della Monash University (Australia) ha per la prima volta individuato un enzima in grado di ossidare l’idrogeno presente nell’atmosfera per ricavare energia dall’aria. Questa sostanza di natura proteica prodotta da un batterio presente nel suolo, svolge da catalizzatore per spezzare la molecola di idrogeno presente nell’aria, traendone elettricità. “Sappiamo da tempo che i batteri sono capaci di utilizzare l’idrogeno nell’aria come fonte di energia
Continua...

LA NUOVA TERAPIA FUNZIONA: MENO INFARTI E ICTUS

I medici del Texas Heart Institute hanno annunciato i risultati del più grande studio di terapia cellulare mai realizzato su pazienti con insufficienza cardiaca cronica. La terapia ha dimostrato di riuscire a migliorare la capacità di pompaggio del cuore, riducendo il rischio di infarto o ictus nei pazienti. I ricercatori hanno dimostrato che uno speciale tipo di cellula immunomodulante chiamata MPC (cellule precursori mesenchimali) ha ottenuto, per la prima volta, un importante contributo nell’abbattere l’infiammazione
Continua...

IL FOTOVOLTAICO TRIPLICA L’EFFICIENZA: ARRIVA LA PEROVSKITE

La tecnologia fotovoltaica raggiunge un punto di svolta cruciale; un nuovo materiale è pronto per sostituire il silicio, elemento con cui sono stati finora prodotti i pannelli. Le celle fotovoltaiche in perovskite hanno superato gli ultimi ostacoli che ne frenavano la commercializzazione: l’efficienza e la durabilità. Gli ingegneri dell’Università di Rochester (New York) hanno sviluppato un nuovo modo per aumentare notevolmente l’efficienza del materiale, aggiungendo uno strato di argento riflettente che modifica le interazioni degli
Continua...

ARRIVA IL PRIMO VACCINO CHE SALVA LE API DALLA PESTE

Il primo vaccino per le api è stato approvato e apre la strada al controllo di una serie di virus e parassiti che hanno decimato la popolazione globale di insetti impollinatori in tutto il mondo. È il primo vaccino pensato per un insetto. Il vaccino è costituito da larve inattive di Paenibacillus, il batterio che causa la peste americana, e si presenta sotto forma di cibo che può essere incorporato nella pappa reale, il nutrimento
Continua...

UNO ZOO CONGELATO STA SALVANDO MIGLIAIA DI SPECIE

A San Diego, in California, esiste la più grande e antica collezione al mondo di linee cellulari di animali. Da decenni raccoglie le cellule viventi di oltre 12.500 specie e le conserva a temperature diverse e in soluzioni nutritive che permettono loro di prosperare. Il Frozen Zoo è un enorme magazzino genetico di salvataggio per le specie gravemente minacciate e nelle sue vasche criogeniche contiene le più grandi raccolte al mondo di cellule riproduttive vive
Continua...

UNA NUOVA TERAPIA CURA IL TUMORE DEL SANGUE

Ogni anno 5.800 persone sono colpite in Italia da mieloma multiplo, un tumore del sangue che ha origine nel midollo osseo. Negli ultimi venti anni la sopravvivenza media è passata da 36 mesi a 7 anni. Una nuova terapia cellulare ha evidenziato un tasso di risposta completa nel 45,9% dei pazienti recidivanti con mieloma multiplo. Nel linfoma a grandi cellule B, liso-cel, la nuova CAR T, ide-cel ha dimostrato la scomparsa di tutti i segni
Continua...

VIA LIBERA AL FARMACO CHE BLOCCA IL TUMORE AL SENO

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la rimborsabilità di una nuova terapia mirata per il tumore del seno metastatico. La combinazione del nuovo inibitore Tucatinib con l’anticorpo monoclonale riesce a ridurre il rischio di morte del 34%, con un tasso di sopravvivenza che supera il 51% dopo due anni dal trattamento. “Il carcinoma della mammella HER2 positivo tende a ripresentarsi e a essere più aggressivo. Il Tucatinib è in grado di bloccare la replicazione delle
Continua...

ARRIVA IL CITOFONO PER NON UDENTI E NON VEDENTI

Un citofono che può essere utilizzato anche da chi non vede o non sente è stato realizzato da un’azienda torinese per rendere autonome le persone ipovedenti e sorde. Il VOG7 prevede la gestione di tutte le funzioni mediante i comandi vocali o i gesti, grazie all’integrazione di un sistema di telecamere e di rilevatori connessi in rete anche con lo smartphone e tra stanze e appartamenti. Basta parlare o muoversi davanti a esso per controllarlo
Continua...

LA TERAPIA UNIVERSALE CHE BLOCCA LE VARIANTI DEL COVID

I ricercatori dell’Oregon State University sono riusciti a bloccare all’origine l’insinuarsi del Sars Cov2 nell’organismo umano grazie all’uso di una nuova nanotecnologia. Il gruppo di scienziati ha dimostrato che stimolando la produzione di una specifica proteina che funge da catalizzatore per le reazioni biochimiche, si può impedire alle varianti del virus di attaccare le cellule e provocare malattie respiratorie. La scoperta del team del professor Gaurav Sahay si basa sull’utilizzo di nanoparticelle lipidiche (LNP) contenenti
Continua...

RICICLARE LE BATTERIE AL LITIO: ARRIVA IL METODO

I ricercatori dell’Università di Toronto hanno sviluppato una nuova tecnica per riciclare i metalli nelle batterie agli ioni di litio, in grande crescita in conseguenza del rapido aumento delle vendite globali di veicoli elettrici. Il nuovo metodo per estrarre metalli preziosi come il litio, il cobalto, nichel e manganese dalle batterie delle auto che hanno raggiunto la fine della loro vita utile è molto più sostenibile di quelli utilizzati finora. I processi convenzionali come la
Continua...

REALIZZATA LA PRIMA MAPPA DELL’UNIVERSO: ONLINE PER TUTTI

La prima mappa completa dell’intero universo conosciuto è stata portata a termine e messa online, offrendo uno sguardo su 200.000 galassie, con una precisione e un dettaglio mai raggiunti prima. Creata dagli astronomi della Johns Hopkins University con dati estratti nel corso di due decenni dal telescopio Sloan Digital Sky Survey, la mappa interattiva consente di risalire indietro nel tempo e di osservare ciò che giunge al nostro sguardo secondo i tempi della velocità della
Continua...

ADDIO ALL’INSULINA: UNA NUOVA VITA PER I DIABETICI

Più della metà dei pazienti con diabete grave di tipo 1 ha raggiunto l’indipendenza dall’insulina dopo aver ricevuto un trapianto di cellule insulari pancreatiche, attraverso un nuovo metodo messo a punto dai ricercatori dell’Università della Pennsylvania. Il nuovo approccio utilizza la deplezione delle cellule T per evitare che le isole trapiantate vengano danneggiate o stressate prima che venga stabilito un nuovo afflusso di sangue dal fegato, rendendo il processo di attecchimento e sopravvivenza delle isole
Continua...

RICARICA IN 10 MINUTI: LA SVOLTA DELLE BATTERIE ELETTRICHE

Una svolta nella progettazione delle batterie dei veicoli elettrici ha consentito un tempo di ricarica di 10 minuti, un primato mai raggiunto prima. La tecnologia si basa sulla modulazione termica interna, un metodo attivo di controllo della temperatura che ottimizza le prestazioni della batteria. La sfida è stata quella di mantenere costantemente la giusta temperatura. “Storicamente si è fatto affidamento su sistemi di riscaldamento e raffreddamento esterni ingombranti per regolare la temperatura della batteria che
Continua...

IL PRIMO BAMBINO SALVATO IN UTERO CON TRATTAMENTO SUI GENI

Una bambina canadese viene oggi celebrata nel mondo scientifico come la prima a essere stata curata in utero per una malattia genetica che l’avrebbe rapidamente uccisa. Ayla Bashir, che vive a Ottawa, in Canada, ha subito un trattamento sperimentale nel 2021, mentre era ancora feto, dopo che i test prenatali avevano diagnosticato la malattia di Pompe, una rara sindrome ereditaria solitamente fatale, che aveva già posto fine alla vita di due delle sue sorelle. Ayla,
Continua...

SCOPERTI I SITI MAGGIORI EMETTITORI DI METANO AL MONDO

Un nuovo strumento a bordo della Stazione Spaziale sta individuando, per la prima volta, i più importanti siti emettitori di metano sul nostro pianeta, il potente gas serra tra i maggiori responsabili del cambiamento climatico. La missione EMIT (Earth Surface Mineral Dust Source Investigation) della NASA ha identificato nei primi due mesi di lavoro più di 50 “super-emettitori” in Asia centrale, Medio Oriente e Stati Uniti sudoccidentali che emettono nell’atmosfera metano a tassi estremamente elevati.
Continua...

SVELATO IL MISTERO NATURALE DEI CERCHI DELLE FATE

Milioni di cerchi di dimensione simile dove non cresce vegetazione che ricoprono vaste aree per chilometri, come pigmentazioni naturali della Terra, creando un paesaggio fortemente caratteristico e affascinante. Un fenomeno che si manifesta in Namibia, su cui gli scienziati si sono interrogati per secoli. La loro origine ha suscitato spiegazioni diverse senza mai tuttavia riuscire ad ottenere una dimostrazione scientifica. Ora, i ricercatori dell’Università tedesca di Göttingen, grazie a due stagioni eccezionalmente piovose, sono riusciti
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...