Salta al contenuto

IL PANGOLINO ABOLITO DAL COMMERCIO INTERNAZIONALE

Nella recente
conferenza del CITES – la Convenzione sul commercio internazionale delle specie
a rischio – tenutasi a Johannesburg, in Sudafrica, i 183 Stati membri della
Convenzione hanno messo al bando il commercio internazionale di pangolini.

I pangolini, buffi
animali simili a formichieri che vivono in Asia ed Africa nutrendosi di
formiche e termiti, sono i mammiferi più comuni nel commercio internazionale,
in particolare sul mercato cinese e sud est asiatico dove la loro carne è
considerata una prelibatezza e le squame sono utilizzate nella medicina
tradizionale. Pur avendo una corazza che in natura li protegge da qualsiasi
predatore, i piccoli mammiferi notturni sono dunque minacciati dallo
sfruttamento umano tanto che tutte le otto specie di pangolino sono inserite
nella lista rossa delle specie a rischio di estinzione.

Il summit di
Johannesburg ha innalzato al livello massimo la protezione del pangolino
inserendolo nell’allegato I della Convenzione che vieta qualsiasi spostamento
transfrontaliero di animali o di parti del loro corpo per scopi commerciali. “Questa è un’enorme vittoria ed una rara
buona notizia per uno degli animali più contrabbandati ed in pericolo del mondo
”,
ha commentato Ginette Hemley, capo della delegazione del WWF in Sudafrica.

Fonte: CITES; The Guardian

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...