Salta al contenuto

TASI? LA PAGANO LE RINNOVABILI

Legambiente ha
presentato a Roma il Rapporto Comuni Rinnovabili 2016 da cui emerge che 39
città italiane hanno abbandonato i combustibili fossili
e soddisfanno il loro
fabbisogno energetico – sia per gli usi elettrici che termici – interamente
grazie alle energie rinnovabili.

Premio speciale
“Buona Pratica” al Comune di San Lorenzo Bellizzi, in provincia di Cosenza,
dove alcune cooperative agricole locali hanno ceduto gratuitamente al Comune i
loro terreni per realizzare un impianto fotovoltaico su serra. Il Comune ha
utilizzato i proventi così ottenuti sul Conto Energia, circa 80.000 euro, per
concedere l’esenzione dalla TASI (Tassa sui servizi indivisibili) ai propri
cittadini.

Tra gli esempi
più virtuosi del Rapporto di Legambiente c’è il Comune di Val di Vizze, in
provincia di Bolzano, che è diventato rinnovabile al 100% grazie ad un mix di diverse
tecnologie: tetti solari, mini idroelettrico, teleriscaldamento a biomasse ed
un impianto a biogas alimentato da rifiuti degli allevamenti della Valle.

Dal 2006, la
crescita delle fonti rinnovabili ha portato il contributo rispetto ai consumi
dal 15 al 35,5%, grazie a un modello di produzione distribuito nel territorio
con oltre 850mila impianti diffusi da Nord a Sud, dalle aree interne alle
grandi città. Ciò ha permesso un aumento della produzione pulita di 57,1 terawatt/ore
(TWh), mentre il numero di Comuni in cui è installato almeno un impianto da
fonti rinnovabili è passato da 356 a 8047.


Fonte: Comuni Rinnovabili

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...