Salta al contenuto

IL NETTURBINO CHE HA CREATO UNA BIBLIOTECA DALLA SPAZZATURA

image

Serhat Baytemur è un
netturbino che ogni giorno ha il compito di smaltire montagne di
rifiuti ma che dalle discariche ha costruito qualcosa di prezioso.

Il trentaduenne, colpito dai moltissimi libri
gettati dalla gente, ha avuto l’intuizione di recuperare ciò che per molti poteva essere ancora utile e

insieme ai suoi colleghi ha deciso di raccogliere
tutti i libri che potevano essere ancora recuperati. Nel giro di tre anni ha creato una biblioteca con tutti i libri salvati, allestita in una fabbrica in disuso ad Ankara, in Turchia, dallo scorso settembre. Sostenuti dal
governo locale,

Serhat e i suoi amici netturbini hanno dato vita a un archivio di libri e di pubblicazioni unico nel suo genere. Dopo la diffusione della
notizia, la raccolta ha cominciato a crescere sempre di più, grazie anche alle donazioni dirette
di libri inutilizzati che ha coinvolto molti residenti. La biblioteca, che
inizialmente era aperta solo per i netturbini e i loro familiari, è cresciuta notevolmente e ora è aperta anche al pubblico.

Oggi questo tempio della cultura riciclata ha oltre 6.000 libri che vanno dalla
letteratura alla saggistica, dai libri per bambini ai fumetti, fino alla sezione
per la ricerca scientifica e ai libri in inglese e francese. Nonostante sia diventata molto grande, la biblioteca

è rimasta nel capannone dove è nata e ora presta libri a diverse scuole locali,
centri educativi e carceri ma è anche un luogo di sosta e di scambio per i
ciclisti e i bambini.


Fonte: CNN Network – 16 gennaio 2018

Volonwrite per Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...