Salta al contenuto

NASCE IL MUSEO DELL’ARCHEOPLASTICA: EDUCARE COI RIFIUTI

“L’obiettivo che voglio raggiungere è sensibilizzare un grande numero di persone, soprattutto i più piccoli, sul problema dell’inquinamento del mare causato dalla plastica. Il messaggio è che la plastica non si degrada praticamente mai, ha tempi lunghissimi, secoli, in certi casi millenni. Trovo assurdo che utilizziamo un materiale di questo genere per prodotti usa e getta che hanno durata di pochi giorni o addirittura di pochi minuti”. Enzo Suma, un ragazzo pugliese di Ostuni, dopo
Continua...

I NUOVI PATRIMONI DELL’UMANITÀ DEL 2021

A dicembre, come da tradizione, si è riunito il comitato dell’UNESCO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, per valutare le proposte avanzate dagli Stati firmatari della Convenzione del 2003 sulla Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale e approvare i beni e i luoghi da proteggere per l’umanità. Anche quest’anno la lista dei nuovi ingressi è lunga e variegata: dalla Rumba congolese, alla ricerca e raccolta del tartufo in Italia, dalla Durga
Continua...

SOCCORSO PER L’ANIMA: LE PANCHINE-LIBRO

“Il buon lettore aspetta le vacanze con impazienza. Ha rimandato alle settimane che passerà in una solitaria località marina o montana un certo numero di letture che gli stanno a cuore e già pregusta la gioia delle sieste all’ombra, il fruscio delle pagine, l’abbandono al fascino d’altri mondi trasmesso dalle fitte righe dei capitoli” (Italo Calvino)  Sono sempre più le panchine-libro in tutto il mondo: nei parchi pubblici, nelle biblioteche, in stazioni, scuole, università e
Continua...

I PIÙ GRANDI LIBRI DI SEMPRE: LA SCALA DELLA CONOSCENZA

L’Università di Balamand è stata fondata subito dopo la guerra civile libanese e si trova nel nord del Paese su una collina affacciata sul Mar Mediterraneo. La scalinata di accesso alla sua grande libreria è un simbolo dell’importante ruolo che questa struttura rappresenta nel Libano moderno. L’università è nata per sviluppare un’istruzione secolare basata sul dialogo e la resistenza al dogma e al fondamentalismo. Con 12 facoltà, circa 4.000 studenti e un vasto campus annesso,
Continua...

LA LIBRERIA PIÙ BELLA DEL MONDO: Il SANTUARIO DI PORTO

Per molti una delle più belle librerie al mondo, un vera e propria cattedrale dei libri. Si trova a Porto, in Portogallo. Nel cuore del centro storico della città il negozio di libri di Lello e Irmão è un gioiello che per tante persone rappresenta molto di più di un semplice negozio di libri, quasi un santuario. Progettata da un ingegnere con la passione per la letteratura, è stata costruita nel 1906 in uno stile
Continua...

VENDITE DI LIBRI RECORD: GLI ITALIANI LEGGONO DI PIÙ

Nonostante tra le misure restrittive dovute alla pandemia da coronavirus ci sia stata la chiusura delle librerie in tutto il mondo, le vendite di libri sono cresciute e in alcuni Paesi hanno toccato record che non si vedevano da diversi anni. Nel 2020 le vendite di libri in Italia sono state tra le migliori in Europa e sono cresciute del 2,4%, principalmente grazie a e-book e audiolibri. Nel complesso, gli italiani hanno acquistato 104,5 milioni
Continua...

IL PARAMETRO C: L’ITALIA PAESE PIÙ INFLUENTE AL MONDO

La cultura italiana è ancora la più importante e influente al mondo. Un parametro che racchiude tanti elementi del nostro Paese e che nonostante una buona dose di vittimismo di cui ancora soffriamo, non ci impedisce di essere ancora il posto in cui la maggior parte della gente del mondo vorrebbe vivere. Il dato è stato diffuso dal Cultural Influence Ranking 2019 stilato da Us News & World Report e dall’Università della Pennsylvania. Questa graduatoria
Continua...

ALLOGGIARE GRATIS PER RISCOPRIRE L’ITALIA NASCOSTA

Trovare ospitalità negli ostelli in tutta Italia senza pagare nulla. Dal 15 ottobre al 30 novembre l’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù ha lanciato l’iniziativa “scopri l’Italia gratis” e mette a disposizione 10 mila posti letto per una notte a costo zero. L’iniziativa di offrire il pernottamento gratis ha come obiettivo quello di rilanciare il turismo del nostro Paese incoraggiando la pratica della vacanza al di fuori dei soliti periodi di alta stagione. L’idea mira
Continua...

I LIBRI CONDIVISI PER TUTTI: LA RIVOLUZIONE ALL’UNIVERSITÀ

Un’intera biblioteca con tutti i libri di testo e le dispense a disposizione di tutti e in ogni momento? Una rivoluzione nel modo di accedere alla conoscenza, oltre che un prezioso segnale per abbattere barriere fisiche ed economiche. Ideata da due ex studenti della Bocconi, è un servizio che permette di accedere a gran parte delle pubblicazioni del mondo accademico. Con un abbonamento mensile, inferiore al costo di un libro, si può avere accesso a
Continua...

LA METRO DIVENTA UNA BIBLIOTECA PERENNE

I passeggeri della metropolitana di Pechino hanno un nuovo motivo per godersi la loro città e gli spostamenti al suo interno. Una mega biblioteca virtuale formata da migliaia di libri da ascoltare con il proprio smartphone gratuitamente è stata messa a disposizione di tutti coloro che usufruiscono del trasporto pubblico. I vagoni sembrano corridoi di una libreria con scaffali stracolmi di libri. Si tratta di audio-libri, scaricabili sul proprio telefono cellulare per poterli sentire con calma;
Continua...

LA CATTEDRALE DIVENTA UNA BIBLIOTECA

Un luogo sacro, non solo per chi ha fede ma anche per chi crede nella cultura. In Olanda una grande cattedrale è stata convertita in tempio della lettura, una biblioteca, museo e centro comunitario che ha aperto a tutta la città nuove frontiere della conoscenza. Il centro De Petrus si trova a Vught nei Paesi Bassi ed è il frutto di un progetto avveniristico dello studio Molenaar & Bol & van Dillen che ha operato un’operazione
Continua...

SOGNI DA UN MINUTO, GRATIS ALLA STAZIONE DEL TRENO

“Gli occhi appiccicaticci, la mente confusa. Come al solito entro nell’ascensore a testa bassa, con il pilota automatico. Ma oggi è diverso perché l’odore di lei è qui…” Inizia così uno dei tanti racconti pubblicati dell’editore francese Short Edition e stampati all’istante dagli oltre 150 distributori automatici presenti in Francia, Stati Uniti e Canada. I “distributori di storie corte” offrono – gratuitamente – racconti e poesie da leggere in uno, tre o cinque minuti nelle
Continua...

LA BIBLIOTECA NATA NELLA STAZIONCINA DI MONTAGNA

Un minuscolo comune di montagna in provincia di Parma negli anni aveva dismesso la piccola stazione dei treni, dove non passava ormai quasi più nessuno. Grazie al custode e tanti passeggeri che hanno donato i libri la stazioncina e diventata nel tempo una piccola biblioteca con tanti volumi e un luogo . La libreria di Ghiare di Berceto è adesso aperta a tutti nella sala d’attesa della ferrovia e l’unica regola è – quando mi
Continua...

IL NETTURBINO CHE HA CREATO UNA BIBLIOTECA DALLA SPAZZATURA

Serhat Baytemur è un netturbino che ogni giorno ha il compito di smaltire montagne di rifiuti ma che dalle discariche ha costruito qualcosa di prezioso. Il trentaduenne, colpito dai moltissimi libri gettati dalla gente, ha avuto l’intuizione di recuperare ciò che per molti poteva essere ancora utile e insieme ai suoi colleghi ha deciso di raccogliere tutti i libri che potevano essere ancora recuperati. Nel giro di tre anni ha creato una biblioteca con tutti
Continua...

LA CULTURA NON SI FERMA, ANCHE IN GUERRA

La cultura mette le ruote e diventa accessibile anche per i migranti che si trovano nei campi profughi in Grecia. Il progetto Echo Refugee Library è nato grazie a un gruppo di giovani che hanno deciso di dare l’opportunità di leggere e di imparare anche alle persone in difficoltà. La loro organizzazione promuove infatti attività culturali ed educative nei campi per i rifugiati. Echo (Education Community Hope Opportunity – Educazione Comunità Speranza Opportunità) ha cercato un
Continua...

A TUNISI SUI TAXI PER TROVARE LIBRI DA LEGGERE

Nonostante la ricchissima eredità culturale, in Tunisia il numero dei lettori è molto scarso: benché più dell’80% della popolazione sia alfabetizzata e molti conoscano sia l’arabo, sia il francese, solo il 18% dei tunisini ha acquistato un libro lo scorso anno e nel 75% delle case non ci sono libri, eccetto il Corano.  Sulle portiere gialle dei taxi di Tunisi spicca da qualche tempo lo slogan “Attention: Ce Taxi contient un livre” (Attenzione: in questo
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...