Salta al contenuto

ORA POSSIAMO SAPERE CHE IMPRONTA LASCIAMO SUL MONDO

image

L’inquinamento, le emissioni nocive, gli scarti: tutti sappiamo cosa siano ma spesso ci mancano gli elementi per capire quanto ognuna di queste componenti ci riguardino da vicino, rischiando a volte di banalizzare e di pensare che sia sempre colpa di qualcun’altro o di qualcosa che non siamo in grado di gestire.

Per darci maggiore consapevolezza e aiutarci a indirizzare meglio le nostre azioni, è nato un misuratore che ci dice esattamente quanto la nostra vita impatta sul mondo.

Il calcolatore prende in esame i principali campi della nostra quotidianità come abitazione, trasporti, abitudini alimentari, consumo di farmaci, abbigliamento, uso della tecnologia, svaghi e consuetudini e ne valorizza l’incidenza sull’ambiente per ognuno di noi. Con l’analisi personale dell’impatto ambientale si può sapere in questo modo quanta CO2 produciamo ogni anno e come ci stiamo comportando in confronto agli altri che vivono nel nostro stesso Paese e nel mondo. Il biossido di carbonio è il principale responsabile dell’aumento dell’effetto serra, il quale contribuisce al surriscaldamento globale per circa il 70%.

L’impronta media degli italiani è di 5.27 tonnellate ci CO2 all’anno, circa la metà della media delle nazioni industrializzate che è di circa 11 tonnellate. L’impronta ecologica media mondiale è invece di circa 4 tonnellate, fortemente abbassata dalla presenza di molti Paesi con una bassa industrializzazione. L’obiettivo mondiale per contrastare il cambiamento climatico è stato fissato a 2 tonnellate/anno.


Fonte: Carbon Footprint – 8 novembre 2018

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la nostra petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...