Salta al contenuto

IL PRIMO BAR DEI RAGAZZI CON AUTISMO APRE A TORINO

image

È stato inaugurato a Torino il primo caffè-vineria gestito completamente da ragazzi
con la sindrome dello spettro autistico. 

L’idea è nata per sperimentare la possibilità, anche per giovani con gravi deficit nella comunicazione e nella reciprocità, di poter gestire un’attività a contatto con il pubblico e per capire se le loro capacità ne possano trarre dei benefici. Il progetto per favorire l’inclusione sociale di questi
ragazzi spesso emarginati ha avuto successo e ha ottenuto il loro completo inserimento lavorativo. Si tratta di un percorso
assistenziale che punta all’autonomia dell’individuo e allo sviluppo degli specifici potenziali
dei ragazzi con sindrome di Asperger, attraverso l’attività pratica sul campo.

Il caffè-vineria Bistrani è gestito da giovani adulti con autismo
lieve e medio grave. L’organizzazione si articola con tempi e orari personalizzati in base ai potenziali dei
ragazzi e offre la possibilità di sperimentarsi tra più di 50 mansioni disponibili all’interno del locale.
L’obiettivo è quello di far emergere le capacità più affini e sviluppare la pratica in una mansione come
palestra di vita per una reale integrazione nel mondo del lavoro e nella comunità.
Le previsioni di integrazione prevedono l’inserimento di almeno una dozzina di ragazzi nei prossimi due anni. 


Fonte: Quotidiano Piemontese – 22 novembre 2018

Volonwrite per Mezzopieno

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...