Salta al contenuto

RECORD STORICO PER IL RICICLO DEL LEGNO IN ITALIA: DOPPIATA L’UE

Il riciclo del legno è in forte crescita in Italia, circa i due terzi del volume totale del mercato, raggiungendo per la prima volta il 64,75%. Questo risultato rappresenta il valore più alto di sempre e un record a livello internazionale che supera e raddoppia gli obiettivi dell’Unione europea che si è posta il target del 30% entro il 2030. Sono state 1.985.251 le tonnellate di legno raccolto e avviato al riciclo nell’ultimo anno, con
Continua...

L’ACQUA DI PERFORAZIONI E FRACKING ORA È RICICLATA

Gli ingegneri dell’Università di Pittsburgh hanno sviluppato un nuovo metodo per ridurre l’impatto ambientale della perforazione e del fracking, ripulendo l’acqua utilizzata in queste operazioni e rimettendola in circolo per il riutilizzo. La tecnica si basa sulla distillazione a membrana, una tecnologia in grado di trattare acque reflue complesse e altamente contaminate e che consente di filtrare e riutilizzare l’acqua prodotta nell’industria petrolifera e del gas, in agricoltura e in altri usi benefici. “È di
Continua...

LA FANTA TARTARUGA TORNA DOPO 100 ANNI: PAREVA ESTINTA

Una rara specie delle Galápagos, la cosiddetta “fantastica tartaruga gigante”, a lungo ritenuta estinta, è stata ufficialmente identificata per la prima volta in più di un secolo in quello che gli scienziati hanno definito un “gran colpo” per la biodiversità. L’animale è il primo Chelonoidis phantasticus ad essere visto da quando un esemplare maschio fu scoperto dall’esploratore Rollo Beck durante una spedizione nel 1906. “Tutto ciò che sapevamo su questa specie è che si diceva che
Continua...

5 PAESI EUROPEI SONO SOTTO L’1% DI RIFIUTI IN DISCARICA

Il mondo produce 2 miliardi di tonnellate di rifiuti all’anno, circa 0,74 kg al giorno a testa. Esistono tuttavia notevoli differenze sulla capacità di smaltire gli scarti nei diversi Paesi. L’Europa è il continente più virtuoso, con 5 Stati che riescono a rendere produttivo più del 99% dei rifiuti urbani che producono. Si tratta di Svezia, Germania, Danimarca, Finlandia e Olanda che riutilizzano, compostano o termovalorizzano quasi tutto, contro una media mondiale attorno al 40%
Continua...

NASCE IL MUSEO DELL’ARCHEOPLASTICA: EDUCARE COI RIFIUTI

“L’obiettivo che voglio raggiungere è sensibilizzare un grande numero di persone, soprattutto i più piccoli, sul problema dell’inquinamento del mare causato dalla plastica. Il messaggio è che la plastica non si degrada praticamente mai, ha tempi lunghissimi, secoli, in certi casi millenni. Trovo assurdo che utilizziamo un materiale di questo genere per prodotti usa e getta che hanno durata di pochi giorni o addirittura di pochi minuti”. Enzo Suma, un ragazzo pugliese di Ostuni, dopo
Continua...

LA CORSA DI INDIANAPOLIS DIVENTA ECOLOGICA

La Indianapolis 500, una delle più antiche e importanti corse automobilistiche del mondo, da quest’anno si svolgerà con un impatto ambientale sostenibile. Per la grande gara del 29 maggio l’autodromo di Indianapolis ha implementato attrezzature e impianti che fanno uso di energia pulita e che hanno un’impronta di carbonio ridotta. Tutta l’elettricità consumata nella struttura sarà acquistata tramite crediti di energia rinnovabile al 100%. La società Shell ha inoltre creato un programma che consente agli
Continua...

GLI SCARTI DELLE ARANCE SICILIANE DIVENTANO FERTILIZZANTI

E’ siciliano il progetto che utilizza gli scarti degli agrumi mescolati ai rifiuti di lavorazione dello zolfo per farne un concime organico-minerale alternativo ai concimi chimici: un aiuto alla natura e agli agricoltori colpiti dall’embargo dei prodotti russi. L’Unione europea da tempo ha avviato un processo per rendere i suoli europei meno dipendenti dai fertilizzanti chimici per la tutela ambientale, tuttavia ad oggi sono ancora molte le aziende che fanno uso di prodotti di sintesi
Continua...

BASTA ABUSI EDILIZI: NASCE LA BANCA DATI NAZIONALE

Per combattere l’abusivismo edilizio, l’Italia ha completato il percorso che ha portato all’istituzione della Banca Dati Nazionale sull’Abuso Edilizio. Già ribattezzata Anagrafe degli abusi edilizi, è uno strumento che per la prima volta in Italia mette a sistema tutte le informazioni sulle opere abusive presenti nel nostro Paese, per coordinate e sistematizzare le azioni di contrasto all’illegalità edilizia e all’abuso del territorio. Si tratta di una Banca dati centralizzata nella quale confluiscono in modo organizzato
Continua...

FARE PACE CON IL PIANETA

Le guerre sono spesso di origine geo-politica o di ordine economico, legate allo sfruttamento delle risorse o dei territori ma anche scontri dell’uomo nei confronti della natura, attività e processi che entrano in conflitto con l’ambiente. Le emissioni che gli esseri umani producono e che si riversano nell’aria rappresentano gli elementi di maggior impatto sulla Terra e fonte di aggressione nei confronti dell’equilibrio ecologico e antropico. Per questo il principale modo per fare pace con
Continua...

ARRIVA L’ACCORDO MONDIALE CONTRO L’INQUINAMENTO PLASTICO

I capi di Stato, i ministri dell’ambiente e i rappresentanti di 175 nazioni hanno approvato una risoluzione storica all’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente, per porre fine all’inquinamento da plastica e per un accordo internazionale legalmente vincolante che entrerà in vigore entro il 2024. La risoluzione è considerata un passaggio storico e l’atto giuridico ufficiale da cui iniziano i lavori per il primo Trattato mondiale sull’inquinamento plastico che affronta l’intero ciclo di vita della plastica,
Continua...

IL FIUME TAMIGI RINASCE CON CAVALLUCCI MARINI E DELFINI

Dichiarato biologicamente morto nel 1957, il fiume Tamigi che attraversa Londra, oggi è tornato ad essere pieno di vita e ad ospitare diverse specie selvagge, segno della sua rinascita. Oltre 115 specie di pesci vivono nel fiume, di cui tre tipi di squali, molti delfini, foche, anguille e anche cavallucci marini. Il rapporto della Zoological Society of London evidenzia il graduale ritorno della vita e la riduzione della pressione sull’ecosistema, compiuto negli ultimi 60 anni dagli
Continua...

LA PRIMA CITTÀ CHE VIVE CON L’ACQUA PIOVANA

Nye, nei pressi di Aarhus, la seconda città più grande della Danimarca, è il primo distretto urbano del mondo in cui tutte le acque superficiali effluenti da tetti, strade e dall’area verde circostante sono riutilizzate per la vita della comunità. A Nye è stato sviluppato un nuovo modello urbanistico basato sull’acqua, una soluzione idrica centralizzata in cui la pioggia è la fonte primaria e la comunità può vivere in modo sostenibile. Raccolta dall’intera area, dalle
Continua...

ARRIVA IL PRIMO EDIFICIO NEGATIVO CHE PULISCE L’ARIA

In Francia, un gruppo di ingegneri e architetti ha realizzato quello che è stato definito il primo edificio al mondo carbon-negativo, una struttura che grazie al potere di sequestro del carbonio della canapa può catturare il carbonio dell’aria due volte più efficacemente di una foresta di alberi. Il nuovo palazzetto dello sport Pierre Chevet a Croissy-Beaubourg copre 380 metri quadrati ed è stato costruito utilizzando un materiale alternativo al cemento tradizionale, l’Hempcrete, una soluzione costruttiva
Continua...

LE SCARPE CHE A FINE VITA DIVENTANO UN ALBERO

Si chiamano Johnny e sono le prime scarpe da ginnastica interamente biodegradabili al mondo. Nate con l’obiettivo di compensare completamente la propria impronta di carbonio (nel vero senso della parola), queste sneakers possono essere piantate nel terreno quando non sono più utilizzate, alla fine della loro vita, e diventare un albero nel lasso di 3 anni, anziché dover attendere 1.000 anni per degradarsi come le tradizionali scarpe da ginnastica fabbricate in gomma e materiali sintetici.
Continua...

ARRIVA LA PRIMA NAVE CISTERNA ELETTRICA AL MONDO

Nasce in Giappone la prima nave cisterna elettrica al mondo. La petroliera Asahi è alimentata da un sistema di accumulo di energia a batteria agli ioni di litio a emissioni zero. Costruita nel cantiere navale Koa Sangyo per la società armatrice nipponica Asahi Tanker, è lunga 62 metri e può trasportare fino a 1.280 metri cubi di petrolio. Sarà utilizzata per rifornire di carburante le navi al largo della baia di Tokyo. Il progetto della
Continua...

LA CAMPANIA ABOLISCE LE GABBIE NEGLI ALLEVAMENTI

Il Consiglio regionale della Campania ha approvato all’unanimità una mozione per incrementare il benessere delle specie impiegate nel settore zootecnico, deliberando l’abolizione delle gabbie e dei recinti affollati negli allevamenti. La Campania è la seconda regione italiana ad adottare questo provvedimento, dopo la risoluzione dell’Emilia Romagna nel maggio 2021. Questo percorso segue la raccomandazione della Commissione UE che ha stabilito che entro il 2027 ogni animale allevato nell’Unione europea potrà vivere libero dalle gabbie. La 
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...