Salta al contenuto

I CONDUTTORI AFGHANI SI COPRONO PER PROTESTARE CONTRO IL VELO

Da quando il Ministero dei vizi e delle virtù afghano ha imposto a tutte le donne di coprire il volto in pubblico, comprese le giornaliste televisive, il Paese ha realizzato che il regime talebano ha deciso di ristabilire le restrizioni radicali della sharia hijab. Il governo ha tolto alle donne gran parte dei diritti civili, compreso quello di percorrere lunghe distanze da sole, di lavorare al di fuori dell’assistenza sanitaria o dell’istruzione e di ricevere un’istruzione
Continua...

NOMINATA LA PRIMA DONNA GIUDICE SUPREMO DEL PAKISTAN

Per la prima volta nella storia del Pakistan una donna è stata nominata giudice della Corte Suprema, uno degli organi più importanti dello Stato. Si chiama Ayesha Malik, ha 55 anni ed è una giudice attivista per i diritti umani, già nota per il suo impegno a sostegno della libertà delle donne nel grande Paese musulmano fortemente integralista. Sposata, con tre figli, Malik è stata l’artefice dell’abolizione della legge sui test di verginità per le
Continua...

MAI PIÙ SPOSE BAMBINE: NELLE FILIPPINE ARRIVA LA LEGGE

Le Filippine hanno reso il matrimonio tra minori una pratica illegale. Il Parlamento ha approvato una legge che impedisce alle bambine di essere date in spose prima della maggiore età, fenomeno che nel Paese coinvolge oltre 800 mila minori ogni anno. La vicepresidente Bernadette Herrera, tra gli autori della legge, ha affermato che il matrimonio precoce nega alle bambine la loro infanzia, interrompe la loro istruzione e limita le loro opportunità. Herrera ha citato i dati del
Continua...

UNA NUOVA LEGGE PIÙ PARITARIA PER LE DONNE IN INDIA

A distanza di cinquant’anni dall’emanazione della legge sull’aborto l’India ha approvato una modifica che prevede una maggiore parità di trattamento delle donne, indipendentemente dal proprio status sociale, religione o casta. Il nuovo Medical Termination of Pragnancy Act (legge sul termine medicalmente assistito della gravidanza) è entrato in vigore il 25 marzo e aiuterà a diminuire il tasso di mortalità materna, in linea con alcuni degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) promossi dalle Nazioni Unite. “
Continua...

LE DONNE IRANIANE AMMESSE NEGLI STADI PER LA PRIMA VOLTA IN 40 ANNI

Gli era stato vietato dopo la rivoluzione islamica del 1979. Le donne in Iran non potevano accedere agli stadi insieme agli uomini in occasione di eventi sportivi. La pressione dell’organo di governo mondiale del calcio FIFA e delle attiviste per i diritti delle donne, ha rotto questo divieto e per la prima volta dopo 40 anni le autorità iraniane hanno permesso alle donne di assistere alla partita delle qualificazioni asiatiche della Coppa del Mondo iraniana
Continua...

IL BANGLADESH ABOLISCE L’OBBLIGO DI VERGINITÀ DELLE SPOSE

La corte suprema del Bangladesh ha emesso un verdetto che obbliga a rimuovere la dichiarazione di verginità dai certificati di matrimonio musulmani che saranno celebrati d’ora in poi in tutto il Paese. Secondo le leggi sul matrimonio musulmano in vigore nel grande Stato del sud asiatico, una sposa deve indicare una delle tre opzioni sul certificato: che sia una Kumari (vergine), una vedova o divorziata. Il tribunale ha ordinato al governo di rimuovere il termine
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...