Salta al contenuto

IN EUROPA ARRIVA IL DIRITTO ALLA RIPARAZIONE

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva la direttiva sul diritto alla riparazione, Right To Repair (R2R). La norma stabilisce regole e provvedimenti per ridurre i rifiuti e per sostenere il settore delle riparazioni, sancendo l’obbligo per i fabbricanti di riparare i beni, rendere più semplice la sostituzione dei componenti e incoraggiando i consumatori a prolungare il ciclo di
Continua...

LE TRIBÙ YUROK TORNANO A GESTIRE LE LORO TERRE ANCESTRALI

Lo Stato americano della California ha siglato un accordo che permette alla tribù nativa degli Yurok di riappropriarsi della terra di cui è originaria e in cui ha vissuto dal 14° secolo. La tribù degli Yurok incominciò ad essere perseguitata e allontanata dalle proprie terre alla metà del 1800 in seguito alla corsa all’oro, subì poi una pesante epidemia che
Continua...

LA MARCIA DEI BRUCHI: I BAMBINI PER TRASFORMARE IL MONDO

Termina oggi con la marcia delle scuole di Torino, a quasi un mese dal suo inizio, la Marcia dei Bruchi, un’iniziativa che ha coinvolto vari territori del Piemonte in una campagna di sensibilizzazione sui temi dei diritti umani, della giustizia, della pace, della transizione ecologica e della cittadinanza attiva: 16 tappe per un totale di 263 km percorsi in 67
Continua...

IL PAKISTAN CANCELLA L’OBBLIGO DI IMPARARE IL CORANO

Il Ministero federale dell’Istruzione e della formazione professionale del Pakistan ha approvato il “Curriculum per l’educazione religiosa” che abolisce l’obbligatorietà di dover seguire gli studi islamici per gli studenti dalla prima elementare alla scuola superiore. La notifica annunciata ufficialmente dal governo riguarda il percorso educativo degli studenti pakistani che appartengono a religioni diverse dall’Islam e che potranno seguire dei percorsi
Continua...

BOLOGNA REGISTRA UN BAMBINO DI FAMIGLIA OMOGENITORIALE

“Ha 16 mesi e fino ad oggi per il nostro Paese non esisteva: nessuna trascrizione del suo atto di nascita, nessuna residenza. Un fantasma nel nostro ordinamento”, quando “i suoi genitori mi hanno raccontato la loro storia, non mi è stato possibile restare indifferente”. Sono le parole che Isabella Conti, sindaca del piccolo comune di San Lazzaro di Savena, nel
Continua...

CANI E GATTI COME MEMBRI DELLA FAMIGLIA: È NORMA

Gli animali domestici non sono dei giocattoli e meritano di essere trattati con cura. Il Comune di Cuneo è precursore in Italia di una disposizione normativa per il benessere di cani e gatti, con l’approvazione da parte del Consiglio comunale del Regolamento animali che rende effettivo un pacchetto di misure per “promuovere il benessere e la tutela degli animali, favorendo
Continua...

IL CELLULARE DA 12 EURO: L’INDIA CONNETTE I POVERI

Degli 1,4 miliardi di abitanti dell’India, circa la metà non possiede un telefono cellulare, finanziariamente fuori portata per gran parte della popolazione. Nel tentativo di colmare questo divario digitale, la compagnia indiana Reliance ha lanciato un nuovo dispositivo cellulare al prezzo di 999 Rupie (circa 12 euro) uno smartphone che permette di accedere alla rete Internet e di utilizzare le
Continua...

TROVA LA MADRE PER LA PRIMA VOLTA DOPO 42 ANNI

Il cileno Jimmy Lippert Thyden a 42 anni ha abbracciato per la prima volta nella sua vita la mamma che non ha mai potuto conoscere a causa del rapimento di cui è stato vittima appena nato. A Valdivia, in Cile, si sono riuniti madre e figlio dopo una lunga ricerca che ha permesso di scoprire che Jimmy fu tolto dagli
Continua...

IL GHANA HA ABOLITO LA PENA DI MORTE

Il Ghana ha abolito la pena di morte diventando il 124esimo Stato a livello globale a escludere la pena capitale in modo pressoché definitivo. Con l’abrogazione della Legge sui reati penali del 1960 e della Legge sulle forze armate del 1962, il parlamento dello Stato africano ha stabilito che venga cancellata la pena di morte per tutti i reati comuni,
Continua...

L’EUROPA LIMITA I MONOPOLI DELLE BIG TECH DIGITALI

Sette giganti della tecnologia mondiale hanno fornito all’Unione Europea i dati per rientrare nella nuova normativa che impedirà loro di esercitare monopolio e pratiche di dominio sul mercato. Le aziende sono la società madre di Google Alphabet, Amazon, Apple, la proprietaria di TikTok ByteDance, il contenitore di Facebook Meta, Microsoft e Samsung. Queste cosiddette Big Tech sono i leader del
Continua...

LE TERRE TORNANO ALLE POPOLAZIONI INDIGENE

I popoli indigeni e le comunità locali del mondo stanno lentamente tornando in possesso delle loro terre e oggi occupano l’11% dei territori a livello globale. Tra il 2015 e il 2020, i terreni legalmente designati o di proprietà di questi gruppi sono aumentati di 102,9 milioni di ettari (quanto l’area della Francia e della Spagna messe insieme) ed hanno
Continua...

LA CHIESA CATTOLICA APRE AL VOTO SINODALE DELLE DONNE

Per la prima volta nella storia, il Sinodo, l’organismo che riunisce i vescovi di tutto il mondo, uno dei più importanti della Chiesa cattolica, avrà il 10% di membri femminili e una componente votante di laici. La riforma annunciata da Jorge Bergoglio di concedere il diritto di voto anche alle donne nel prossimo sinodo della Chiesa rientra nelle riforme avviate
Continua...

UZBEKISTAN: LA VIOLENZA DOMESTICA DIVENTA UN REATO

La Camera legislativa dell’Uzbekistan ha approvato una serie di emendamenti ai Codici di responsabilità penale e amministrativa sulla protezione delle donne e dei minori, rendendo di fatto un reato la violenza domestica, lo stalking e le molestie. La tutela dei diritti delle donne e la parità di genere sono al centro del programma di riforme in corso nel Paese dell’Asia
Continua...

IL BRASILE LIBERA LE TERRE DEGLI INDIGENI DALLE MINIERE

Lo aveva promesso e lo ha fatto Inacio Lula da Silva, il nuovo Presidente del Brasile, ha liberato le terre degli yanomani dallo sfruttamento illegale delle miniere d’oro. Il Brasile ha mobilitato centinaia di squadre della Polizia ed estromesso quasi tutti i cercatori d’oro abusivi dal territorio della sua più grande riserva indigena, un’area grande come il Portogallo che si
Continua...

LE DONNE IN SIERRA LEONE POTRANNO ORA AVERE TERRE PROPRIE

Il presidente della Sierra Leone Julius Maada Bio ha approvato il disegno di legge sull’uguaglianza di genere e l’emancipazione femminile implementandolo con il Customary Land Rights Act 2022, la prima legge che riconosce parità di diritti a tutte le donne del Paese e di poter possedere, affittare o acquistare terreni come gli uomini. La legge rappresenta un forte rinnovamento nella
Continua...

PER LA PRIMA VOLTA DONNE IN TUTTI I PARLAMENTI DEL MONDO

Per la prima volta nella storia nessun parlamento funzionante al mondo è solo maschile. La rilevazione è stata ufficializzata dall’organismo globale dedicato alla promozione della pace attraverso la diplomazia parlamentare e il dialogo (IPU) presso le Nazioni Unite che ha anche confermato che la partecipazione delle donne non è mai stata così diversificata come lo è oggi nelle democrazie di
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...