Salta al contenuto

GLI ABORIGENI VINCONO CONTRO LA MULTINAZIONALE DEL GAS

Gli aborigeni delle isole Tiwi hanno vinto una causa storica contro la perforazione di pozzi di gas da parte del colosso estrattivo Santos nelle loro acque tradizionali, dopo aver dimostrato che la multinazionale ha eseguito le trivellazioni per l’estrazione del gas senza aver consultato la loro comunità che gestisce queste terre da secoli. La corte federale australiana ha annullato l’autorizzazione per la perforazione e i diritti di sfruttamento per 4,7 miliardi di dollari e ha
Continua...

LA GUINEA EQUATORIALE ABOLISCE LA PENA DI MORTE

La Guinea Equatoriale ha abolito la pena di morte dal nuovo Codice Penale appena approvato nel Paese centrafricano. La storica decisione è stata annunciata dal vicepresidente della Repubblica, Nguema Obiang Mangue ed iscritta nella legge n. 4/2022, del codice penale della Repubblica della Guinea Equatoriale, dove l’articolo 26 indica che “Nell’applicazione delle sanzioni, la pena di morte è totalmente abolita nella Repubblica della Guinea Equatoriale”. “In questo modo, il Codice Penale del nostro Paese, proveniente
Continua...

SUDAN: IL PRIMO SINDACATO DEI GIORNALISTI IN DITTATURA

I giornalisti sudanesi sfidano la dittatura militare creando il primo sindacato indipendente in 30 anni di regime che ha represso la libertà di stampa e di espressione. La storica mossa ​​vede i professionisti dei media rivendicare i diritti dopo anni di persecuzione sotto Omar al-Bashir. “È un momento storico. Sarà un giorno memorabile per i sindacati, un giorno in cui eserciteremo la nostra democrazia sotto un governo militare e nonostante tutte le manette che ci
Continua...

L’ONDA PIÙ BELLA DEL MONDO: PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

Un’onda talmente bella che esiste una legge apposita per proteggerla: si chiama Chicama ed è un’onda permanente e regolare che si infrange in modo uniforme in più sezioni uguali che prendono forma a seconda della corrente, del vento e della direzione delle mareggiate. La baia dal fondo sabbioso nei pressi del paesino di Malabrigo nel nord del Perù, crea le condizioni perché questa particolare onda si formi e si arricci in modo unico al mondo
Continua...

L’EUROPA VARA LA LEGGE CONTRO GLI ABUSI DELLE BIG TECH

L’Unione Europea ha approvato il pacchetto unico digitale per contrastare le pratiche sleali e l’abuso di posizione dominante delle multinazionali digitali sui mercati e per costringere le grandi piattaforme online a una maggiore responsabilità sul controllo e la moderazione dei contenuti. Il Digital Market Act e il Digital Services Act, varati dall’Eurocamera, obbligano le Big tech a vigilare sui contenuti in modo attivo rimuovendo prontamente ciò che è illegale o nocivo. Il principio è valido
Continua...

ABORTI: L’ITALIA TRA I TASSI PIÙ BASSI AL MONDO

Il ricorso all’interruzione volontaria di gravidanza è in forte diminuzione in Italia e fa segnare uno dei tassi più bassi a livello internazionale. L’aborto è in diminuzione in tutte le fasce di età, in particolare tra le giovanissime. In totale sono state notificate 66.413 interruzioni volontarie di gravidanza nell’ultimo anno censito (2020) dalla Relazione annuale del Ministero della Salute, confermando il continuo calo che dal 1983 si registra del fenomeno (-9,3% rispetto al 2019). Il tasso
Continua...

RIPARARE DIVENTA UN DIRITTO, E IL GOVERNO TI PAGA

Da quando l’Unione Europea ha approvato la legge sul diritto alla riparazione per gli elettrodomestici e i prodotti elettronici (1 marzo 2021), sono stati diversi i Paesi e le aziende a emanare leggi speciali e protocolli che di fatto permettono di allungare la vita a molti oggetti. L’ultimo di questi è l’Austria che ha lanciato un nuovo bonus di riparazione, uno schema nazionale che consente ai consumatori di ottenere il rimborso della metà del costo
Continua...

L’EUROPA APPROVA LA LEGGE COMUNE PER PROTEGGERE I DATI

Il Consiglio Europeo ha approvato il primo regolamento comunitario per la gestione e la protezione dei dati. Il Data Governance Act rappresenta il risultato di un lungo lavoro avviato dall’Unione Europea da molti anni, il cui scopo è quello di promuovere la disponibilità dei dati e costruire un ambiente sicuro ed affidabile per il riutilizzo degli stessi ai fini di ricerca e per la creazione di nuovi servizi e prodotti innovativi. All’interno del nuovo regolamento
Continua...

I TEAM MASCHILI E FEMMINILI CONDIVIDONO I PREMI DEI MONDIALI

Le squadre di calcio maschile e femminile degli Stati Uniti hanno scelto di condividere equamente i premi in denaro dei rispettivi campionati Mondiali: uno storico accordo che per la prima volta riconosce la stessa importanza a uomini e donne nello sport più popolare al mondo. Partendo dalla considerazione che la FIFA prevede montepremi diversi per i tornei maschili e femminili, i sindacati delle squadre nazionali hanno concordato di spartire tutti i premi del campionato del
Continua...

I CONDUTTORI AFGHANI SI COPRONO PER PROTESTARE CONTRO IL VELO

Da quando il Ministero dei vizi e delle virtù afghano ha imposto a tutte le donne di coprire il volto in pubblico, comprese le giornaliste televisive, il Paese ha realizzato che il regime talebano ha deciso di ristabilire le restrizioni radicali della sharia hijab. Il governo ha tolto alle donne gran parte dei diritti civili, compreso quello di percorrere lunghe distanze da sole, di lavorare al di fuori dell’assistenza sanitaria o dell’istruzione e di ricevere un’istruzione
Continua...

L’EUROPA VARA LA STRATEGIA PER PROTEGGERE I BAMBINI ONLINE

La Commissione europea ha adottato una nuova “Strategia europea per un Internet migliore per i bambini”, per perfezionare i servizi digitali adeguati alle età e garantire che ogni bambino sia protetto, autorizzato e rispettato online. Come riporta il comunicato stampa della CE, “Negli ultimi dieci anni le tecnologie digitali e il modo in cui i bambini le utilizzano sono cambiati radicalmente e la maggior parte dei bambini usa lo smartphone ogni giorno, quasi il doppio
Continua...

IDENTITÀ DIGITALE: L’ITALIA È PRIMA NEL MONDO

  Nell’ultimo anno sono stati creati in Italia 10 milioni di nuovi conti personali sulla piattaforma SPID. In totale 30 milioni di cittadini hanno attivato l’identità digitale, permettendo di raggiungere un tasso di digitalizzazione che ha superato le aspettative e che segna un primato a livello mondiale. Lo SPID, acronimo di Sistema Pubblico d’Identità Digitale, è il sistema di gestione dell’identità digitale che permette l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione e ai servizi di
Continua...

BASTA ABUSI EDILIZI: NASCE LA BANCA DATI NAZIONALE

Per combattere l’abusivismo edilizio, l’Italia ha completato il percorso che ha portato all’istituzione della Banca Dati Nazionale sull’Abuso Edilizio. Già ribattezzata Anagrafe degli abusi edilizi, è uno strumento che per la prima volta in Italia mette a sistema tutte le informazioni sulle opere abusive presenti nel nostro Paese, per coordinate e sistematizzare le azioni di contrasto all’illegalità edilizia e all’abuso del territorio. Si tratta di una Banca dati centralizzata nella quale confluiscono in modo organizzato
Continua...

L’EUROPA APPROVA LA LEGGE PER FRENARE I MONOPOLI BIG TECH

Gli Stati membri dell’UE hanno concordato una legge comune per frenare il dominio sul mercato dei grandi colossi tecnologici. I legislatori hanno redatto una lista di regole speciali per disciplinare l’attività dei giganti mondiali del web come Google, Meta, Amazon e Apple. Il “Digital Markets Act” è la risposta dell’UE per proteggere i consumatori e offrire ai concorrenti più piccoli una maggiore possibilità di sopravvivere, con regole più democratiche nel confronto dei monopoli tecnologici. “L’accordo
Continua...

L’ECUADOR DICE BASTA ALLE ESTRAZIONI NELLA FORESTA

La Corte dell’Ecuador ha stabilito che i piani per estrarre rame e oro nella foresta pluviale protetta sono incostituzionali e violano i diritti della natura e pertanto verranno cancellati. La storica sentenza sancisce che i permessi minerari rilasciati a Los Cedros, un’area protetta che comprende parti della Colombia, dell’Ecuador e del Perù, una delle aree più ricche di biodiversità del pianeta, siano revocati definitivamente e che l’area venga restituita alla natura. L’area è sede di
Continua...

DISCOLPATO DOPO 43 ANNI DI CARCERE TORNA LIBERO

Protagonista del più lungo caso di errata condanna nella recente storia degli Stati Uniti, il 61enne Kevin Strickland fu condannato nel 1978 per triplice omicidio e pochi giorni fa scagionato dopo 43 anni di carcere. Una storia di mala giustizia che ha avuto una svolta nel maggio 2021 quando gli avvocati del signor Strickland, guidati dall’associazione Midwest Innocence Project, hanno presentato una petizione per l’atto di Habeas Corpus, il principio che tutela il diritto dell’arrestato
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...