Salta al contenuto

LE BARCHE DEI MIGRANTI DIVENTANO VIOLINI E MUSICA

Di fronte alla tragedia dei migranti che vede il Mar Mediterraneo come il più grande cimitero d’Europa, è sorto un progetto che trasforma il dolore in conoscenza, la memoria in melodia. L’obiettivo è trasformare il legno dei barconi in strumenti musicali, oggetti di testimonianza e di legame spirituale, affinché le persone possano entrare in contatto con una realtà, quella dei migranti, che viene spesso affrontata e raccontata in modo superficiale o ideologico. A trasformare il
Continua...

I TEAM MASCHILI E FEMMINILI CONDIVIDONO I PREMI DEI MONDIALI

Le squadre di calcio maschile e femminile degli Stati Uniti hanno scelto di condividere equamente i premi in denaro dei rispettivi campionati Mondiali: uno storico accordo che per la prima volta riconosce la stessa importanza a uomini e donne nello sport più popolare al mondo. Partendo dalla considerazione che la FIFA prevede montepremi diversi per i tornei maschili e femminili, i sindacati delle squadre nazionali hanno concordato di spartire tutti i premi del campionato del
Continua...

TORNA L’ENERGIA NEGLI OSPEDALI UCRAINI CON LE MICRORETI SOLARI

L’invasione in Ucraina sta causando il blocco dei rifornimenti del Paese e dopo settimane di guerra, la fine delle scorte energetiche. I missili russi hanno attaccato l’unica raffineria di petrolio del Paese e il blocco dei porti impedisce alle petroliere di effettuare nuovi rifornimenti. Gli hacker russi hanno inoltre preso di mira la rete elettrica ucraina causando continui blackout. Anche gli ospedali sono rimasti senza energia e per questo motivo un movimento di attivisti volontari
Continua...

I CONDUTTORI AFGHANI SI COPRONO PER PROTESTARE CONTRO IL VELO

Da quando il Ministero dei vizi e delle virtù afghano ha imposto a tutte le donne di coprire il volto in pubblico, comprese le giornaliste televisive, il Paese ha realizzato che il regime talebano ha deciso di ristabilire le restrizioni radicali della sharia hijab. Il governo ha tolto alle donne gran parte dei diritti civili, compreso quello di percorrere lunghe distanze da sole, di lavorare al di fuori dell’assistenza sanitaria o dell’istruzione e di ricevere un’istruzione
Continua...

ARRIVA IL BIKE SHARING ANCHE PER I DISABILI

La città di Torino è una delle prime a creare un parco di biciclette accessibili e condivisibili per persone con disabilità e i loro accompagnatori: il nuovo servizio di bike sharing con mezzi speciali per le diverse esigenze e adattabili per chi ha deficit motori è il frutto del lavoro di una fondazione torinese, Paideia, impegnata nel sostegno a oltre 700 famiglie di persone con disabilità. “Tutti potranno godere di un’esperienza che trasmette benessere e
Continua...

NASCONO I DONATORI DI COCCOLE VOLONTARI

Tutti abbiamo bisogno di affetto ma da quando la scienza ha dimostrato che le coccole permettono addirittura lo sviluppo cerebrale nei bambini, sono molti gli ospedali in cui si è inserita la nuova figura del “donatore di coccole”. La missione di queste persone è curare le emozioni di bimbi appena nati e che per motivi differenti non possono ricevere l’affetto dalla madre. Prematuri, in terapia intensiva o abbandonati, questi neonati possono incorrere in patologie che
Continua...

IL PRETE CHE FA LA MESSA CON I CANI PER TROVARGLI CASA

In Brasile esiste una chiesa in cui i cani partecipano alla messa e dove i fedeli sono invitati a prendersi cura dei randagi come gesto di amore per il creato. La Paróquia de Sant’Ana Gravatá si trova nello stato di Pernambuco e padre João Paulo de Araujo Gomes che la gestisce pensa che i cani debbano avere un posto in chiesa, invitando i fedeli a considerarli parte della comunità. La sua originale scelta è nata
Continua...

SALVATI A KIEV I BAMBINI NATI DALLE MADRI SURROGATE

Mentre la crisi umanitaria in Ucraina continua a diffondere i suoi effetti, diversi neonati nati da madri surrogate ucraine sono stati salvati e ricongiunti ai genitori nei loro Paesi di origine. Un gruppo di volontari facenti capo ad un’organizzazione di soccorso umanitaria internazionale, sta lavorando in mezzo ai bombardamenti per portare al sicuro fuori città i piccoli appena nati. L’ultimo bambino di otto giorni, Aari, è stato salvato in sicurezza da Kiev e portato in
Continua...

LA TENNISTA UCRAINA DONA IL PREMIO AL SUO PAESE

La tennista ucraina Dayana Yastremska – ex numero 21 nella classifica mondiale – ha annunciato che donerà al suo paese il denaro del suo secondo premio vinto al torneo WTA 250 di Lione. La tennista è arrivata seconda in una delle competizioni piú importanti del mondo, sconfitta solo dalla cinese Shuai Zhang. La ventiduenne e sua sorella di 15 anni, Ivanna, originarie di Odessa, dopo aver trascorso due notti nascoste in un rifugio sotterraneo sotto gli attacchi missilistici russi,
Continua...

I BAMBINI UCRAINI MALATI DI TUMORE ARRIVANO IN ITALIA

Una delegazione di personale medico torinese è andata in missione per recuperare 13 bambini al confine con l’Ucraina: si tratta di pazienti oncologici in fuga dalla guerra che li ha costretti a lasciare gli ospedali in cui erano curati. Sono stati trasportati per più di 2000 chilometri e sono giunti a Torino, nel reparto di oncologia dell’ospedale Regina Margherita che li ospiterà – insieme a mamme, fratelli e zii – mentre i medici stanno organizzando
Continua...

FABBRICHE MOBILI DI VACCINI IN AFRICA: SALUTE SENZA LUCRO

BioNTech, la società biotecnologica tedesca che con Pfizer ha sviluppato il primo vaccino per il Covid-19, ha presentato al pubblico delle unità mobili di produzione di vaccini che possono essere trasportate e montate in luoghi che hanno un accesso limitato alle forniture. Le fabbriche modulari si chiamano Biontainer e produrranno i vaccini mRNA messaggero fino a circa 50 milioni di dosi all’anno ciascuna, compresi i vaccini per la malaria e la tubercolosi, nonché i trattamenti
Continua...

CURE GRATUITE PER CHI NON CE LA FA: NASCE LA SANITÀ SOLIDALE

È un’evoluzione dell’esperienza di “Banca delle visite”, che ispirandosi alla tradizione napoletana del “caffè sospeso” lo aveva tradotto in ambito sanitario, raccogliendo donazioni per offrire visite e prestazioni mediche a chi non può permettersi di sostenere i costi delle cure, né di attendere i tempi lunghi della sanità pubblica. Il passo successivo, dopo l’erogazione di oltre 2.000 visite in 3 anni, è stato quello di creare una piattaforma basata sulla tecnologia blockchain per mettere in
Continua...

I SUPERMERCATI DOVE GLI ANZIANI POSSONO PARLARE

Mentre in molti supermercati vengono eliminate le casse con personale umano per fare spazio a quelle automatiche “fai da te”, nei Paesi Bassi è stato pensato di creare delle “corsie lente” che sostituiscono la velocità e l’efficienza con lo spazio per lo scambio e la relazione umana. La grande catena di supermercati olandese Jumbo ha aperto in circa 200 suoi grandi magazzini, delle casse speciali in cui i clienti possono dedicare tempo a fare conversazione,
Continua...

IL REGALO SOSPESO: L’ITALIA RISCOPRE IL VERO NATALE

In questo anno così particolare, gli italiani sembrano riscoprire il significato originale del Natale e in centinaia di Comuni della penisola si diffonde l’idea del regalo sospeso, un modo per condividere la gioia della festa con chi è in difficoltà. Da Palermo a Milano, passando per Napoli, la città che lo ha ispirato con il “caffè sospeso” da cui tutto ha preso spunto, la gente sta donando giocattoli, libri e regali ad associazioni, negozi, parrocchie oppure
Continua...

OSPITARE I SENZATETTO NEL PROPRIO CORTILE: I BLOCK

A Seattle, negli Stati Uniti, alcune organizzazioni no-profit hanno ideato un sistema per dare ospitalità alle persone senzatetto in piccoli alloggi costruiti nei cortili e nei giardini delle case della città. L’iniziativa è nata per affrontare l’improvviso aumento di senza fissa dimora presenti nella città e per offrire un riparo ai tanti che sono costretti a vivere per le strade. Il progetto si chiama Block e prende il nome dalla forma delle piccole case, costruite
Continua...

IN CALABRIA I MEDICI CHE CURANO GRATUITAMENTE

A Reggio Calabria c’è un centro medico in cui visite, ecografie, analisi e terapie sono completamente gratuite. È uno studio di medicina solidale dove chiunque, in egual misura, può ricevere assistenza medica qualificata grazie a specialisti che dedicano tempo e competenze al benessere degli altri.  “I medici devono essere i veri avvocati dei poveri” spiega Lino Caserta, medico gastroenterologo e presidente dell’associazione Ace Pellaro. Ed è con questo principio che è nata questa struttura che ad oggi aggrega
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...