Salta al contenuto

LA PRIMA AUTO A PEDALATA ASSISTITA È ITALIANA

Un’auto a pedalata assistita che racchiude le caratteristiche di una city car e di una e-bike: inventata da due giovani baresi appassionati di mobilità, di innovazione e di sostenibilità, la Snap è il primo veicolo da trasporto che può percorrere 60 km senza ricariche e utilizzando la potenza combinata della spinta umana e dell’energia elettrica. Il quadriciclo a emissioni zero è nato per l’uso industriale e per il trasporto di merci ma si presta alla
Continua...

LE SCARPE RICICLABILI FATTE DAGLI SCARTI DEL LEGNO

Una scarpa completamente riciclabile, costruita senza plastica nè materiali artificiali ma interamente prodotta da composti organici:è DotZero e l‘ha inventata un giovane 25enne fiorentino, figlio di una famiglia di confezionatori di scarpe. La sua idea è nata per applicare l’economia circolare al mondo dell’abbigliamento giovanile. Da un lavoro di sviluppo e ricerca sui materiali è stato realizzato un prodotto che deriva interamente dagli scarti di lavorazione del legno e della carta. Il materiale grezzo recuperato
Continua...

ARRIVA LA BICI ESTENSIBILE CARGO

Una bicicletta che si può allungare all’occorrenza e che può caricare oggetti e persone, per poi tornare ad essere una normale city bike dalle dimensioni e prestazioni tradizionali. Si chiama Convercycle ed è stata inventata da una startup tedesca nata nell’Università di Design di Offenbach; una cargo-bike che si basa su di un sistema a cerniera pieghevole che in caso di bisogno riesce a creare un ampio spazio portapacchi al centro della bici. Nella configurazione
Continua...

I VECCHI SMARTPHONE DIVENTANO ANTIFURTI E MAGGIORDOMI

Uno smartphone possiede oggi una tecnologia molto più potente di quella che ha mandato il primo uomo sulla Luna. Partendo da questa considerazione, una giovane startup torinese ha inventato un sistema in grado di dare nuova vita ai vecchi smartphone dismessi, rendendoli dispositivi universali per migliorare la qualità delle abitazioni e per risparmiare sui consumi. “Nel mondo ci sono circa 6 miliardi di vecchi smartphone inutilizzati e con una grande tecnologia residua ancora utilizzabile; allungare
Continua...

CANTINE IN FONDO AL MARE: IL VINO DIVENTA PIÙ SOSTENIBILE

Una startup genovese ha creato una cantina subacquea a largo di Portofino, sul fondale ad una profondità di 52 metri. Questo innovativo modello di invecchiamento permette di affinare con un metodo sostenibile ed ecologico, vini e distillati. Questo processo riduce gli impatti ambientali e i consumi tipici della procedura tradizionale che prevede l’uso di grandi ambienti in cui collocare le bottiglie e di costosi processi e impianti di climatizzazione e ventilazione per il costante controllo
Continua...

INVENTATI GLI OCCHIALI CHE CURANO L’ICTUS E LA DISLESSIA

Sono lenti che permettono la riabilitazione cognitiva per le persone colpite da ictus o che soffrono di patologie neuro-degenerative o del neuro-sviluppo, come il disturbo dello spettro autistico e i disturbi specifici dell’apprendimento.   L’invenzione è stata considerata una delle più innovative degli ultimi anni nell’ambito medico europeo ed è italiana: si chiama Mindlenses (lenti della mente) e nasce dalla ricerca dell’Università degli Studi di Palermo. Ad averla sviluppata è la startup Restorative Neurotechnologies, fondata da Massimiliano Oliveri,
Continua...

ARRIVA LA CASA FAIDATE IN PLASTICA RICICLATA

Case che sembrano costruite in mattoni ma che in realtà sono di plastica riciclata: l’idea è nata da una giovane startup colombiana che trasforma i rifiuti di plastica in abitazioni, rifugi, aule scolastiche e locali permanenti o temporanei. La filosofia degli inventori sudamericani della Conceptos Plásticos è quella di promuovere il corretto smaltimento delle plastiche e trasformarle in soluzioni che aiutino a ridurre l’impatto ambientale, sostenendo famiglie meno abbienti con soluzioni abitative economiche ed ecologiche.
Continua...

FARE DEL BENE GIOCANDO: LA APP DOVE VINCONO TUTTI

Un’applicazione permette di giocare ai videogame e di donare i punti guadagnati in ogni partita, tramutandoli in denaro a favore di cause benefiche. L’idea è venuta a due giovani di Treviso che hanno creato una piattaforma che trasforma i punteggi virtuali dei giochi in donazioni vere e proprie a enti no profit. Si chiama Gamindo ed è un’app scaricabile gratuitamente che diventa un aggregatore di videogiochi brandizzati che permettono alle aziende di far conoscere i
Continua...

I DISTRIBUTORI AUTOMATICI CON I CIBI ARTIGIANALI DEL TERRITORIO

L’amore per il proprio territorio si trasmette anche attraverso le sue risorse e il cibo locale. Questo è stato il pensiero di un gruppo di imprenditori che hanno fondato una start up ad Orvieto per introdurre nel mondo della distribuzione automatica le piccole imprese artigiane locali. Grazie a questa iniziativa, trovare un prodotto artigianale, a chilometro zero, nei distributori automatici, come alternativa ai cibi confezionati industriali, adesso è possibile. “Le piccole realtà produttive – osserva
Continua...

ARRIVA LA STAMPANTE CHE STA IN UNA MANO E STAMPA SU TUTTO

Una stampante tascabile dalle dimensioni ridottissime in grado di stampare su qualsiasi superficie. Si chiama PrinCube ed è stata inventata da una giovane startup chiamata The God Things tra New York e Shenzhen e unisce le caratteristiche di una stampante tradizionale con quelle di un incisore laser. La stampante più piccola del mondo pesa 160 grammi, quanto un cellulare, ed ha una autonomia di sei ore in uso continuo e fino a un anno in stand-by. Con
Continua...

IL FRIGO CHE VA SENZA CORRENTE: L’INVENZIONE DELL’ANNO

Utilizza le proprietà della porcellana e la sua capacità isolante, il frigo senza corrente. L’idea è stata di Massimiliano Giuseppe Falcone di origini abruzzesi alle pendici del Gran Sasso, in una vecchia casa cantoniera, dove ha creato un laboratorio di ricerca e sviluppo per tecnologie innovative nel settore eno-gastronomico. Dopo una rapida carriera tra Londra, New York e Shanghai, manager ed esperto di comunicazione e marketing internazionale, le sue origini lo hanno richiamato a casa
Continua...

LA TORINESE CHE PROTEGGE LE VILLE DEI VIP CON I DRONI

Ha solo 18 anni Alessia Russo, una giovane imprenditrice torinese che da pochi mesi ha creato un startup che ha cambiato il modo di concepire la sicurezza delle proprietà private, arrivando anche oltreoceano e alle ville dei vip. Alessia ha pensato di utilizzare i droni per la sorveglianza. Ha creato una rete di piloti che con i loro droni possono tenere d’occhio qualsiasi luogo, anche il più inaccessibile. Gli apparecchi sostano invisibili a centinaia di
Continua...

ARRIVANO I MAGLIONI FATTI CON GLI SCARTI

“Rifò”  è un nuovo processo produttivo per produrre capi di abbigliamento di alta qualità, realizzati completamente con fibre tessili scartate e rigenerate. L’idea è partita dall’Italia, a Prato, dove due giovani designer hanno scoperto un innovativo metodo di riciclo della lana e degli scampoli che riesce a donare una nuova vita alle rimanenze delle lavorazioni, riducendo del 90% l’uso di acqua, del 77% quello di energia, del 90% l’uso di prodotti chimici, del 95% le
Continua...

I LIBRI CONDIVISI PER TUTTI: LA RIVOLUZIONE ALL’UNIVERSITÀ

Un’intera biblioteca con tutti i libri di testo e le dispense a disposizione di tutti e in ogni momento? Una rivoluzione nel modo di accedere alla conoscenza, oltre che un prezioso segnale per abbattere barriere fisiche ed economiche. Ideata da due ex studenti della Bocconi, è un servizio che permette di accedere a gran parte delle pubblicazioni del mondo accademico. Con un abbonamento mensile, inferiore al costo di un libro, si può avere accesso a
Continua...

SOGNI DA UN MINUTO, GRATIS ALLA STAZIONE DEL TRENO

“Gli occhi appiccicaticci, la mente confusa. Come al solito entro nell’ascensore a testa bassa, con il pilota automatico. Ma oggi è diverso perché l’odore di lei è qui…” Inizia così uno dei tanti racconti pubblicati dell’editore francese Short Edition e stampati all’istante dagli oltre 150 distributori automatici presenti in Francia, Stati Uniti e Canada. I “distributori di storie corte” offrono – gratuitamente – racconti e poesie da leggere in uno, tre o cinque minuti nelle
Continua...

ARRIVA IL VASO CHE MANGIA L’INQUINAMENTO

L’aria all’intero degli edifici può essere fino a 5 volte più inquinata di quella all’esterno e poiché si trascorre oltre il 90% del tempo in ambienti chiusi, la qualità dell’aria che si respira nei locali può fare la differenza. Un’azienda italiana ha creato un vaso in grado di eliminare fino al 93% di sostanze inquinanti dall’aria e fino al 99% di virus e batteri. La start-up friulana Laboratori Fabrici ha inventato un purificatore d’aria che
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...