Salta al contenuto

100% DA FONTI RINNOVABILI L’URUGUAY MOSTRA LA STRADA

In meno di 10
anni, a partire dal 2005, l’Uruguay ha raggiunto l’obiettivo di produrre il
94,5% della sua energia elettrica da fonti rinnovabili, contro una media
mondiale del 12%.

Ramón Méndez, il
responsabile della politica climatica del Pese, ha dichiarato: “Negli ultimi
tre anni non abbiamo importato neppure un kilowatt. In passato dipendevamo
dalle importazioni di elettricità dall’Argentina ma ora siamo noi ad esportare
verso di loro. L’estate passata gli abbiamo venduto un terzo della nostra
produzione
energetica.”

Oggi gli
abitanti dell’Uruguay pagano l’energia elettrica meno che in passato e, sempre
secondo Méndez, hanno raggiunto questo risultato senza ricorrere a nuove tecnologie
ma grazie ad un processo decisionale chiaro, un ambiente normativo favorevole
ed un forte partenariato tra settore pubblico e privato.

Al Cop21, la
recente conferenza di Parigi sul clima, l’Uruguay ha assunto l’impegno di
ridurre le sue emissioni di carbonio dell’88% entro il 2017, rispetto al
periodo 2009-2013. A Parigi, l’esperienza dell’Uruguay è stata presentata come
un caso di studio insieme a quella del Costa
Rica () che per i primi tre mesi del 2015 ha soddisfatto il suo intero
fabbisogno energetico utilizzando soltanto fonti rinnovabili.


Fonti: Governo Uruguay; Fortune

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...