Salta al contenuto

GLI USA ABOLISCONO I GRASSI IDROGENATI

image

L’abuso dei grassi idrogenati nell’industria alimentare rappresenta un elemento molto nocivo per la salute dei consumatori americani. 

La Food and Drug Administration, il maggiore organo governativo americano responsabile dell’alimentazione e della salute, ha approvato il 16 giugno, l’emendamento che dichiara ufficialmente questi grassi nocivi per la salute ed entro tre anni sancisce la loro abolizione da tutti gli alimenti presenti sul mercato. 

Margarina, olii idrogenati, burri saturi si possono trovano in merendine, patatine, cibi congelati e snacks e sono impiegati per conservare i prodotti più a lungo ma sono causa dell’aumento di colesterolo e trigliceridi oltre che di obesità e problemi cardiaci.

Uno studio condotto negli Stati Uniti ha calcolato che grazie a questa decisione attesa da molto tempo, ogni anno solo negli USA si potranno salvare 7mila vite e prevenire 20mila attacchi di cuore. Il divieto inoltre permetterà di risparmiare allo Stato circa 140 miliardi di dollari che sarebbero serviti per curare ed informare i cittadini nei prossimi 20 anni.

In Europa l’uso di questi grassi è notevolmente inferiore che negli USA e da anni è obbligatoria l’indicazione della loro presenza sulle etichette dei prodotti; molti paesi come Danimarca, Svezia, Austria ed Islanda, hanno leggi che limitano l’uso dei grassi idrogenati nei cibi ad un massimo del 2% in ogni prodotto.


Fonte: Food and Drug Administration

New England Journal of Medicine

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...