Salta al contenuto

ADDIO ALL’INSULINA: UNA NUOVA VITA PER I DIABETICI

Più della metà dei pazienti con diabete grave di tipo 1 ha raggiunto l’indipendenza dall’insulina dopo aver ricevuto un trapianto di cellule insulari pancreatiche attraverso un nuovo metodo messo a punto dai ricercatori dell’Università della Pennsylvania. Il nuovo approccio utilizza la deplezione delle cellule T per evitare che le isole trapiantate vengano danneggiate o stressate prima che venga stabilito un nuovo afflusso di sangue dal fegato, rendendo il processo di attecchimento e sopravvivenza delle isole
Continua...

LA STARTUP CHE PROTEGGE IL SILENZIO: SCONFITTI I RUMORI

I rumori sono dappertutto e sono una fonte di inquinamento costante, spesso sottovalutata. Per ridurli si è sempre aumentata la quantità di materiali isolanti, facendo crescere il peso degli oggetti e il loro ingombro. Una giovane startup italiana ha deciso di invertire questo paradigma ed è riuscita a inventare un materiale in grado di ridurre drasticamente i rumori, senza aumentare l’isolamento e riducendo notevolmente l’uso di strati protettivi. Nata fra i laboratori del Politecnico di
Continua...

STARE CON I PROPRI ANIMALI DOMESTICI IN OSPEDALE: ORA SI PUÒ

Il legame che esiste tra chi vive con i propri animali domestici è spesso molto forte e la sua interruzione, provocata da un ricovero o da una lungodegenza ospedaliera, può rappresentare un elemento di sofferenza per entrambi. Per questo motivo sono molti gli ospedali che stanno creando delle possibilità per permettere ai pazienti di stare con i propri animali, organizzando spazi e procedure idonee. L’ultimo in ordine di tempo è l’ospedale di Biella, in Piemonte,
Continua...

LO ZIMBABWE APPROVA IL PRIMO FARMACO CHE PREVIENE L’HIV

Le autorità sanitarie dello Zimbabwe hanno dato il via libera all’utilizzo del primo medicinale antiretrovirale di lunga durata per la prevenzione dell’Hiv-Aids. Il Paese è il primo in Africa e il terzo al mondo, dopo Australia e Stati Uniti, ad adottare questa terapia farmacologica preventiva che può bloccare la trasmissione del virus. Nel mondo sono oltre 38 milioni le persone che convivono con l’Hiv, di cui 25,7 milioni in Africa, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale
Continua...

APPROVATO IL PRIMO FARMACO CHE DIMEZZA IL COLESTEROLO

È arrivato in Italia, rimborsabile dal Servizio Sanitario Nazionale, un farmaco in grado di ridurre drasticamente i livelli di colesterolo cattivo, la principale causa delle malattie cardiovascolari che provocano circa 220.000 vittime all’anno solo nel nostro Paese. Basato sui siRNA, una classe di molecole che riescono ad agire sulla causa invece che sui sintomi, questo inibitore di nuova concezione interferisce con la produzione delle proteine che causano le malattie. I risultati dell’azione dell’Inclisiran sono stati
Continua...

LA PRIMA LETTIERA CHE LA PULISCE E LA IMPACCHETTA

Gli amanti dei gatti possono tirare un sospiro di sollievo perché è stata inventata ed è arrivata sul mercato la prima lettiera che confeziona, sigilla e riempie automaticamente il sacco della spazzatura con le deiezioni dei piccoli felini domestici. L’idea è stata realizzata da una startup americana che ha creato quello che molti aspettavano da tempo per liberarsi dall’incombenza della pulizia della lettiera e degli odori che questa provoca all’interno delle abitazioni. La Furbulous Box
Continua...

LA SCOPERTA CHE RIDUCE LE MORTI PER INSUFFICIENZA CARDIACA

L’insufficienza cardiaca è una malattia cronica che colpisce circa 64 milioni di persone in tutto il mondo, provocando gravosi effetti in termini di morbilità e mortalità e che rappresenta la causa principale di ospedalizzazione nelle persone con età superiore ai 65 anni. Un nuovo farmaco della classe delle glifozine è stato approvato in Italia per la cura dello scompenso cardiaco e dopo i primi mesi di utilizzo ha mostrato di aver ridotto significativamente, abbassandolo del
Continua...

IN PIEMONTE IL PRIMO PICNIC BAR D’ITALIA

Fuori dai circuiti modaioli e dai locali affollati da persone rumorose, il primo picnic bar d’Italia si trova in Val di Susa, in Piemonte, nel comune di Sauze di Cesana (TO), tra boschi, valli, cascate e sentieri. Una meta per tanti che alla città preferiscono un’escursione fra i prati della valle ma anche per chi vuole concedersi un momento di relax nella natura e nel silenzio e staccare la spina dai ritmi frenetici di tutti
Continua...

LA SVOLTA NELLA CURA DEL TUMORE ALL’OVAIO

Un tumore difficile da diagnosticare e da curare che colpisce in Italia oltre 5.200 donne ogni anno. Una nuova terapia per il cancro dell’ovaio è stata ufficialmente approvata e i suoi risultati, presentati al Congresso della Società europea di oncologia medica Esmo, sono stati definiti dagli oncologi “un evento storico”. Un nuovo farmaco inibitore, l’Olaparib, ha dimostrato di migliorare significativamente la sopravvivenza con 2 pazienti su 3 a 5-7 anni dalla diagnosi. Per questa neoplasia,
Continua...

LA NUOVA CURA PER IL MAL DI SCHIENA CRONICO FUNZIONA

Un nuovo trattamento incentrato sulla riqualificazione del modo in cui la schiena e il cervello comunicano è stato scoperto da un gruppo di ricercatori australiani ed ha mostrato di essere efficace per le persone affette da mal di schiena cronico, una delle patologie più invalidanti tra la popolazione mondiale. La nuova terapia è denominata Riqualificazione sensomotoria e modifica il modo in cui le persone gestiscono il proprio corpo nel contesto del dolore, come elaborano le
Continua...

LA SARDEGNA ACCOGLIE CHI SI TRASFERISCE: 15.000 EURO IN DONO

La Sardegna ha creato un fondo per incentivare l’acquisto o la ristrutturazione di prime case nei propri piccoli Comuni con popolazione inferiore ai 3000 abitanti. Una decisione che punta a ripopolare le aree a rischio di spopolamento e a stimolare la rinascita di paesini e borgate, puntando sui giovani e sulle famiglie. La Regione ha stanziato l’erogazione di una somma di 15.000 euro a fondo perduto per ogni persona che decida di spostare la propria
Continua...

ARRIVA IL TELERAFFRESCAMENTO: CASE PIÙ REFRIGERATE

Il teleraffrescamento è sempre più una realtà in crescita in Italia. Alternativa maggiormente sostenibile rispetto ai sistemi di raffreddamento domestico tradizionali, i sistemi di teleraffrescamento in Italia stanno diffondendosi in diverse regioni, raggiungendo i 30 impianti distribuiti in 9 regioni e province autonome del centro e nord Italia. Questa nuova forma di abbassamento della temperatura degli edifici rappresenta una opportunità da affiancare al teleriscaldamento che prevede l’utilizzo del calore prodotto o recuperato dagli impianti di cogenerazione
Continua...

ARRIVA LA TERAPIA PER IL TUMORE AVANZATO DEL FEGATO

Una rivoluzionaria cura in grado di prolungare la vita dei pazienti con la forma più comune di tumore del fegato, il carcinoma epatocellulare. L’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha approvato due nuovi farmaci che riescono a ridurre del 42% il rischio di morte per i pazienti in stadio avanzato o non operabili. L’Atezolizumab e il Bevacizumab rendono meno letale le manifestazioni tumorali causate dell’epatite B e C, da cirrosi e altre malattie del fegato non
Continua...

I COMUNI PAGANO CHI VA AL LAVORO IN BICI

Sono sempre di più i Comuni italiani che stanno convertendo una parte del traffico a motore in trasporto a pedali, incentivando le biciclette. In molte città si possono ottenere fino a 50 euro al mese o un aumento in busta paga se ci si reca sul luogo di lavoro con il proprio mezzo a due ruote. L’iniziativa, nata per ridurre le emissioni di CO2 e per stimolare il contrasto al caro benzina, intende premiare i
Continua...

2022, L’EUROPA HA ANCORA LE CITTÀ PIÙ VIVIBILI AL MONDO

Il Vecchio continente è ancora il posto in cui si vive meglio e dove la qualità della vita nelle città è la migliore al mondo. La classifica che ogni anno stabilisce le città più vivibili al mondo, il Global Liveability Index, ha rilevato che nel 2022 in Europa esiste ancora il più alto numero di città con la migliore vivibilità a livello globale. Vienna è la prima, un posto che ha ottenuto anche nel 2018
Continua...

INFARTO, UNA TERAPIA RIDUCE LA MORTALITÀ PER RICADUTA

Un nuovo approccio terapeutico per i pazienti cardiopatici riduce le probabilità di morte post-infarto del 20%. Nello studio presentato a Torino in occasione del congresso Re-Change in Cardiology 2022 sono stati mostrati i risultati della somministrazione di farmaci ipolipemizzanti, che riducono l’Ldl (il colesterolo cattivo), adottati come terapia subito dopo l’evento acuto. Questo approccio è stato in grado di portare rapidamente i valori del colesterolo sotto il limite indicato dalle Linee guida internazionali, abbattendo notevolmente
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...