Salta al contenuto

LA POVERTÀ NEL MONDO AI MINIMI STORICI

image

La notizia è stata diffusa dalla World Bank nel suo Year Review 2015 ed è stata definita “La più bella notizia di sempre” da Jim Yong Kim, presidente della Banca Mondiale.

La povertà nel mondo è scesa per la prima volta nella storia al di sotto del 10% e nel 2015 si arresta al 9,6% della popolazione mondiale. Fino a 25 anni fa oltre un terzo del mondo era in condizione di estrema indigenza, oggi le cose sono cambiate.

Gli immensi sforzi profusi da tutti i paesi del mondo per vincere la fame, la mortalità infantile e per affrontare i Millemium Goals, hanno ottenuto risultati molto positivi e incoraggianti. “Siamo la prima generazione nella storia dell’umanità che può porre fine alla povertà estrema”. Nel 1990 oltre la metà dei poveri viveva in Asia orientale. La situazione si è in parte ribaltata e milioni di asiatici godono di un migliore tenore di vita, grazie al dirompente sviluppo della Cina e dei suoi vicini.

La Banca Mondiale ha aggiornato la soglia di povertà per indicizzarla all’inflazione e al valore delle diverse valute portandola da 1,25$ a 1,90$. “Se i prezzi nei paesi poveri sono più bassi, le loro valute sono più forti in termini di potere d’acquisto”. 


Fonte: The World Bank

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...