Salta al contenuto

GLI EDIFICI AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ

image

La Kathleen
Grimm School di New York è la prima scuola al mondo ad “energia zero”.

Lo
studio di architettura SOM ha infatti progettato l’edificio in modo da produrre
una quantità di energia pari a quella che consuma durante l’anno.
Contribuiscono alla raccolta di energia non soltanto l’impianto fotovoltaico
installato sul tetto ma anche l’orientamento dell’edificio, il suo involucro
ultra efficiente ed i sistemi geotermici, di ventilazione e solare termico.

Alla Kathleen
Grimm School credono che “ogni bambino abbia un dono unico e qualcosa di
speciale da offrire alla sua comunità”, per questo l’edificio è utilizzato come
un laboratorio per insegnare in modo pratico ai bambini il rispetto della
natura e per aumentare la loro consapevolezza sul tema ambientale. I monitor
distribuiti all’interno della scuola mostrano in tempo reale a studenti e
professori quanta energia stanno consumando, per invogliarli ad assumere
comportamenti sempre più virtuosi. Anche i giochi nel cortile raccolgono
l’energia cinetica prodotta dai bambini e la convertono per altri usi.

Da New York a
San Francisco, un altro esempio di architettura sostenibile per la comunità al
n° 1180 della Quarta strada, nel quartiere di Mission Bay. Un vecchio edificio
industriale è stato riconvertito ad abitazione civile destinata al social
housing per famiglie a basso reddito e persone senza fissa dimora. L’edificio è
un concentrato di soluzioni per l’edilizia sostenibile, dai sistemi di
schermatura dal sole a quelli di raffreddamento passivo, sino al trattamento e
recupero delle acque piovane.


Fonti: Kathleen Grimm School; SOM;
Mercy Housing California

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...