Salta al contenuto

IL GESSO CAMBIA E DIVENTA STAMPABILE

image

Un rimedio fastidioso che presenta diverse controindicazioni e difetti che lo rendono spesso un insopportabile compagno in caso di fratture e slogature.

Il gesso medico non lascia respirare la pelle, non può essere bagnato, quando ci si lava bisogna stare molto attenti, in estate rende il caldo ancora più opprimente, se si va in spiaggia o al mare si è fortemente limitati.

Jake Evill un laureato alla Victoria University di Wellington ha inventato il Cast Cortex, un prodotto che sostituisce il gesso

tradizionale

con un innovativo esoscheletro con una struttura a celle che elimina gran parte dei suoi classici difetti.
L’esoscheletro è molto resistente, è impermeabile, lascia respirare la pelle e riduce notevolmente le limitazioni, inoltre grazie ad alcune tecnologie all’avanguardia è anche più efficace nel sanare meglio le fratture senza effetti collaterali sulla postura o sulla pelle.

L’esoscheletro viene progettato al computer tramite un software che basandosi sulle scansioni dell’arto e sulle radiografie disegna la struttura ideale per ogni soggetto. Una volta finita la progettazione virtuale l’esoscheletro viene stampato tramite una stampante 3D. La startup italiana Holey per questo scopo ha creato una nuova tecnologia sviluppata da Intel che permette la stampa utilizzando un materiale plastico biocompatibile, economico e leggerissimo.


Fonte: Holey; Dezeen

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...