Salta al contenuto

IL TRENO DIVENTA UN OSPEDALE PER I POVERI

image

Dove non c’è l’ospedale può arrivare il treno. A 25 anni dalla sua nascita il Lifeline Express diventa un ospedale per la cura del cancro nelle aree rurali dell’India.

Tra il 1991,
anno della sua nascita, e il 2010 Lifeline Express ha curato più di 600 mila indiani delle zone più povere del
subcontinente. Oggi questo treno-ospedale si incrementa di due vagoni specializzati in tumori, rendendo unica al mondo la sua missione
originaria: attività di diagnostica sul posto, cura e assistenza a persone con disabilità, soccorso ai malati o a persone che hanno subito
incidenti,

campagne di prevenzione

ma anche veri e propri interventi chirurgici di alto livello.

Oltre a raggiungere le aree rurali più remote, il treno-ospedale si reca
in zone colpite da disastri naturali e staziona in ogni luogo per circa 25
giorni durante i quali è a disposizione della gente locale. Come in ogni buon ospedale, sul Lifeline Express non mancano apparecchiature per anestesia, unità dentale e macchinari per
raggi X, oltre a una doppia sala operatoria.


Fonte: Business Standard

Volonwrite per Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...