Salta al contenuto

CADE IN MARE E SI SALVA GONFIANDO I JEANS D’ARIA

image

Ha annodato le estremità dei suoi jeans e li ha gonfiati trasformandoli in un giubbotto di salvataggio.

Un tedesco di 30 anni è sopravvissuto per più di tre ore in mare dopo essere caduto dalla sua barca a vela mentre si trovava a Tolaga, al largo della Nuova Zelanda. La corrente lo ha allontanato dalla barca e si è ritrovato da solo in mezzo all’oceano. In preda al panico ha provato a nuotare ma senza riuscire a vincere la corrente che lo stava facendo annegare. Ad un certo punto Arne Murke si è ricordato di una tecnica vista in una trasmissione televisiva. “Per fortuna conoscevo il trucco della Navy Seal (i corpi speciali della marina Usa, ndr)”, ha raccontato il naufrago. “Così, mi sono sfilato i pantaloni, ho fatto dei nodi alle estremità, li ho gonfiati con la bocca e li ho trasformati in un galleggiante”. Grazie a questa idea, l’uomo è riuscito a rimanere a galla per oltre tre ore fino all’arrivo dei soccorsi che lo hanno salvato.


Fonte: Reuters – 12 marzo 2019

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...