Salta al contenuto

IL CALCIO È LA SUA VITA: PROFESSIONISTA A 52 ANNI

image

Kazuyoschi
Miura, giapponese
di 52 anni, ruolo attaccante, si prepara ad affrontare la sua 34°
stagione da calciatore professionista, segnando ogni record di
longevità nel mondo del calcio. La sua carriera iniziò nel 1982
quando partì quindicenne per il Brasile e guadagnò il primo
ingaggio da professionista, poi il ritorno in Giappone con una
parentesi italiana nel 1994, dove con la maglia del Genoa fu il primo
calciatore giapponese a giocare e segnare in serie A. Oggi Kazu Miura
milita nel Yokohama FC, nella seconda divisione del campionato
nipponico.

Intervistato
recentemente dal quotidiano sportivo L’Equipe, Miura ha dichiarato:
“Ritiro? Sarà
il mio corpo a decidere il momento, cioè quando mi renderò conto di
non essere in grado di allenarmi. Ora però non riesco ad immaginare
di dire addio a 50 mila persone in uno stadio […] la mia
unica volontà è quella di continuare a giocare a calcio,
possibilmente fino alla morte”.

Miura
è una vera leggenda in Giappone, dove con 55 reti all’attivo è
anche il marcatore più prolifico di sempre della sua nazionale,
tanto che si dice sia ispirato a lui il personaggio di Oliver Hutton
del celebre anime Holly e Benji.


Fonte:
L’Equipe

9
aprile 2019

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...