Salta al contenuto

ARRIVANO LE MASCHERINE PER NON INQUINARE L’AMBIENTE

image

Proteggersi dal contagio del corona virus e insieme proteggere anche l’ambiente dalle mascherine usa e getta monouso che rischiano di finire abbandonate o di intasare le discariche: arriva da Lucca una delle risposte più ecologiche, ovvero una mascherina monouso in tessuto filtrante di cellulosa e cotone completamente riciclabile. Il materiale di cui è fatta è un composto filtrante a base di cellulosa e cotone utilizzato nell’industria alimentare e ha già le certificazioni che ne garantiscono di essere ipoallergenico.   La produzione avviene attraverso un semplice processo di fustellatura che può essere realizzato da qualunque azienda tipografica molto velocemente e contenendone il prezzo finale. I suoi inventori l’hanno chiamata Arya, non ha elastici che possono irritare e può essere indossata anche dai bambini.

Un’altra mascherina hi-tech ecologica è stata inventata da una start up siciliana, la iMask, che ha brevettato un dispositivo FFP3 che mette insieme sicurezza, convenienza e sostenibilità. Queste mascherine possono essere utilizzate infinite volte grazie a un filtro FFP3 sostituibile che può può durare fino a un mese. La mascherina è divisa in tre parti, due sono lavabili e sterilizzabili e non si cambiano mai. Il corpo principale è in gomma termoplastica anallergica che si adatta da sola alla forma del viso e la cartuccia che contiene il filtro ne evita il contatto con la pelle garantendo maggiore sicurezza.

_____________________

Fonte: Eco Arya; iMask – 25 maggio 2020

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...