Salta al contenuto

LA BELLEZZA È PIÙ FORTE DELLA PAURA: L’ABBRACCIO DEI FIORI

image

È dedicata a Dante Alighieri l’edizione 2021 dell’Infiorata
di Noto: un omaggio che parte dal verso “E quindi uscimmo a riveder le stelle”,
quanto mai attuale e così tanto evocato, e prende forma attraverso la
realizzazione dei quadri infiorati.

Una tradizione che non si è interrotta neppure l’anno
scorso, prediligendo con il tema “La Bellezza è più Forte della Paura” la
diffusione di un messaggio di resilienza: “Ci riagganciamo al messaggio virale
dell’anno scorso – ha commentato l’assessore al Turismo Giusi Solerte – e
quest’anno l’Amministrazione Bonfanti non vuole perdere l’appuntamento con
tradizione e bellezza, facendosi interprete di una forte e comune voglia di
ripartenza e speranza.”

Il “Saluto alla Primavera” che ogni anno la città tributa
alla stagione dei fiori e del bel tempo si dispiega in un tappeto di fiori
incastonato tra gli edifici barocchi che affacciano su via Nicolaci: una strada
in salita costellata di palazzi sontuosi e balconi settecenteschi che diventa
per l’occasione un tappeto floreale variopinto. Fiori di campo, gerbere,
margherite, garofani e rose compongono come tessere di un mosaico scene
mitologiche, episodi di cultura popolare, motivi religiosi.

L’Infiorata di Noto nasce dall’incontro con i maestri
infioratori di Genzano, in provincia di Roma, che oltre 200 anni fa, in segno
di devozione al Santissimo Sacramento, cosparsero di fiori il tragitto  che percorreva il Corpus Domini.

_____________________

Fonte: Quotidiano di Sicilia, VivaSicilia – 15 maggio 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

✛  Guarda come sostenere Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...