Salta al contenuto

LA SICILIA STA RIFORESTANDO IL MARE

La Sicilia è la prima regione italiana e tra le prime in Europa ad avviare il recupero delle praterie di posidonia sui suoi fondali e a intraprendere la strada per il mitigamento climatico attraverso le piante acquatiche. La posidonia è una pianta marina con rizomi profondi, fiori, foglie e frutti che vive nelle zone costiere del Mediterraneo. Spesso confusa per un’alga, è un vero polmone per l’oceano: assorbe biossido di carbonio e rilascia ossigeno al
Continua...

IL PRIMO UTERO TRAPIANTATO IN ITALIA: PRIMATO SICILIANO

Una donna siciliana di 30 anni è stata sottoposta al trapianto dell’utero un anno fa e ora è pronta per affrontare la sua prima gravidanza. Si tratta del primo intervento  del genere in Italia, eseguito con successo dai professori Pierfrancesco e Massimiliano Veroux, Paolo Scollo e Giuseppe Scibilia nel Policlinico di Catania. La paziente, nata priva dell’utero a causa di una rara malattia congenita chiamata sindrome di Rokitansky, “sta benissimo ed è felice”, come spiega
Continua...

UN NUOVA APP SALVA I DIALETTI IN VIA D’ESTINZIONE

Uno strumento digitale per preservare le lingue indigene che rischiano di scomparire. Si chiama Woolaroo ed è una piattaforma open source raggiungibile sia dall’app Arts & Culture di Google (per iOS e Android), sia direttamente sul web. È sufficiente inquadrare con la fotocamera un oggetto per avere la traduzione e la pronuncia corretta in una delle lingue o dei dialetti supportati. Attualmente le lingue a rischio estinzione che Woolaroo si propone di preservare dall’oblio sono 10: yugambeh, idioma
Continua...

LA BELLEZZA È PIÙ FORTE DELLA PAURA: L’ABBRACCIO DEI FIORI

È dedicata a Dante Alighieri l’edizione 2021 dell’Infiorata di Noto: un omaggio che parte dal verso “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, quanto mai attuale e così tanto evocato, e prende forma attraverso la realizzazione dei quadri infiorati. Una tradizione che non si è interrotta neppure l’anno scorso, prediligendo con il tema “La Bellezza è più Forte della Paura” la diffusione di un messaggio di resilienza: “Ci riagganciamo al messaggio virale dell’anno scorso –
Continua...

LA SICILIA È PRIMA REGIONE D’ITALIA AD ABOLIRE LA PLASTICA

La Sicilia è la prima regione italiana a eliminare l’utilizzo della plastica usa-e-getta. L’Assemblea Regionale ha approvato all’unanimità un disegno di legge che vieta in tutta l’isola gli oggetti in materiale plastico monouso. La nuova norma sancisce il divieto per gli enti regionali e per gli istituti e le aziende soggette alla vigilanza della Regione di utilizzare contenitori e stoviglie monouso non biodegradabili per la somministrazione di alimenti o bevande nelle mense. Tra le altre disposizioni,
Continua...

IRINA RIPARA LE BUCHE CON I MOSAICI FATTI DI SCARTI

“È triste vedere i buchi lungo i marciapiedi, per questo ho cominciato a raccogliere pezzi di mattonelle colorate dai cassoni delle ditte che eseguono lavori di ristrutturazione ma anche da scarti di amici e conoscenti. Ho cominciato a riempire i vuoti con il colore”. Irina Belaeva è un’artista che con la sua streetart tra le vie di Messina porta la bellezza là dove c’è degrado.Irina, in arte Irma, è originaria della Bielorussia, ma risiede da
Continua...

A LIPARI IL PORTO SI ILLUMINA CON L’ENERGIA DELLE ONDE

A Lipari il mare fa luce. Sulla costa è stato installato un innovativo sistema di produzione di energia che, sfruttando il moto delle onde del golfo, riesce a illuminare la banchina del porto del comune messinese. Il sistema utilizza delle turbine di nuova concezione che utilizzano il movimento ondoso e la marea, trasformando in luce anche le piccole oscillazioni dell’acqua. L’impianto è sempre funzionante e non produce emissioni, è quindi a impatto zero sull’ambiente e sui
Continua...

IL PRIMO TRAGHETTO A GAS NATURALE: PARTE L’ERA NAVI PULITE

È stato varato nei giorni scorsi il primo traghetto a gas naturale del Mediterraneo. Si tratta di una nave di 132 metri che opererà nello stretto di Messina per il trasporto di passeggeri e merci, senza inquinare i mari siciliani. La costruzione di questo mezzo ha richiesto due anni di lavoro e apre una nuova era del trasporto marittimo pulito. La compagnia che ha avviato questa rivoluzione è la Caronte & Tourist, la prima con bandiera
Continua...

LA FOCA MONACA È TORNATA

La foca monaca, uno degli animali più a rischio del mediterraneo e dichiarata estinta in Italia, sta facendo ritorno e per il terzo anno consecutivo fa rilevare le sue tracce nelle isole Egadi, in Sicilia. Questa specie che abbondava nei nostri mari fino agli anni ‘70, è progressivamente sparita nel corso degli ultimi decenni a causa del degrado del suo habitat e della pesca che ne aveva impoverito la disponibilità delle prede tradizionali. La sua presenza
Continua...

I COMMERCIANTI SCONFIGGONO IL PIZZO

Fabio Messina, giovane imprenditore palermitano, e la moglie Valeria di Leo sono stati i primi in Italia ad aprire un punto-vendita certificato “no pizzo”, nel quale si vendono solo prodotti di imprenditori, artigiani e commercianti che si sono ribellati pubblicamente al racket delle estorsioni. La loro storia ha fatto cadere un muro e ha motivato tanti altri a fare lo stesso e a creare un movimento di azione che si sta diffondendo dalla Sicilia anche
Continua...

RECORD DI FENICOTTERI ROSA IN SICILIA

Quest’anno i pulcini di fenicottero rosa venuti alla luce nelle saline di Priolo, in Provincia di Siracusa, sono stati 130, quasi il triplo rispetto all’anno precedente. Il dato è diffuso da Lipu-Birdlife Italia, l’associazione che dal 2000 gestisce la riserva naturale creata a salvaguardia dell’avifauna migratoria e stanziale che vive nell’habitat delle saline. Il fenicottero nidifica in Italia soltanto dal 1993, quando i primi nidi furono avvistati in Sardegna. In seguito, si sono verificate riproduzioni
Continua...

TORNANO LE FOCHE MONACHE IN SICILIA

La foca monaca, uno dei pinnipedi più minacciati al mondo, sembrava sparita dalle nostre coste; i suoi ultimi avvistamenti leggendari sembravano sempre più allontanare l’ipotesi che questo rarissimo mammifero marino potesse ancora vivere nei mari italiani. Un primo avvistamento nel corso dell’inverno del 2016, ripreso dalle foto trappole alle isole Egadi in Sicilia e i successivi contatti avvenuti con i pescatori dell’isola hanno conferma la sua presenza. Il dato indica la frequentazione da parte di più
Continua...

LA SICILIA PRIMA A PRODURRE ENERGIA DALLA SABBIA

Conservare nella sabbia l’energia accumulata durante le ore di sole per convertirla, sotto forma di elettricità, anche quando il Sole non c’è. È il primo impianto realizzato al mondo ad utilizzare la sabbia per produrre energia. È stato inaugurato a San Filippo del Mela, in Sicilia ed è il sistema termodinamico Stem Magaldi che riesce a sfruttare con una buona efficienza una superficie fluida di sabbia per accumulare il calore fino a 6 ore ed utilizzarlo
Continua...

LA LEZIONE DI LEGALITÀ DEGLI IMMIGRATI A PALERMO

Alcuni commercianti bengalesi hanno trovato il coraggio di ribellarsi al pizzo denunciando le minacce e le estorsioni subite da parte di un gruppo appartenente alla criminalità organizzata. Ḗ accaduto nel cuore di Palermo, a Ballarò, un quartiere che trasuda storia e violenza, testimone di un passato glorioso e di un presente infame. La denuncia dei commercianti ha portato all’arresto lampo (le indagini sono durate solo un mese) di dieci criminali affiliati alla famiglia Rubino da
Continua...

DALLA SICILIA IL MODELLO DI RISCATTO CHE PIACE AL MONDO

Partito dal lungomare di Mondello a Palermo, nel 2010 ha creato una startup che in 6 anni è diventata una grande realtà tecnologica internazionale, un modello di riscatto e di innovazione che fa gola anche ai grandi colossi mondiali dell’informatica. Ugo Parodi Giusino a 18 anni con 10.000 euro ha comprato l’attrezzatura e aperto una piccola casa di produzione video che ha iniziato a fare documentari in un seminterrato. La sua Mosaicoon oggi produce e
Continua...

IL BORGO DEI MIRACOLI

Basta una testa pensante per cambiare il destino di un paese. E’ successo a Gangi, comune dell’entroterra siciliano in provincia di Palermo, poco più di 7 mila abitanti. Se nel 2014 ha ottenuto il titolo di “Borgo più bello d’Italia”, lo deve alla passione, alla tenacia, all’esempio di un uomo che ha saputo innescare un processo virtuoso di valorizzazione del territorio rendendo i cittadini protagonisti di un vero e proprio cambiamento. Giuseppe Ferrarello, il sindaco
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...