Salta al contenuto

IL MONDO CRESCE, LE EMISSIONI SCENDONO

A partire dalla rivoluzione industriale le emissioni di CO2 sono state strettamente correlate alla crescita economica. Più produzione e più ricchezza, più anidride carbonica inquinante generata. Questo binomio è stato storicamente relazionato con il maggior utilizzo di energia proveniente da combustibili fossili. Questa costante durata circa un secolo e mezzo si sta interrompendo e lo sta facendo soprattutto grazie alla
Continua...

GLI ABORTI AI MINIMI IN ITALIA DA 40 ANNI

Cala sensibilmente in Italia il ricorso all’aborto. Nell’ultimo rapporto emanato dal Ministero della salute, le interruzioni volontarie di gravidanza sono diminuite del 4,2% rispetto all’anno precedente, seguendo una tendenza in discesa costante dal 1983. Il dato italiano è tra i più bassi a livello internazionale e decresce in tutte le aree geografiche e in tutte le fasce d’età. Una riduzione
Continua...

LA PRODUZIONE DI CEREALI RAGGIUNGE IL RECORD DI SEMPRE

Terminata la stagione del raccolto del grano e dei principali cereali in buona parte dei più importanti Paesi produttori, le previsioni sulla produzione mondiale di cereali nel 2023 si sono attestate a 2.819 milioni di tonnellate, l’1,1% in più rispetto all’anno precedente, raggiungendo il massimo mai registrato. l rialzo delle previsioni è avvenuto prevalentemente per la produzione di grano nell’Unione
Continua...

CALANO I DECESSI PER INQUINAMENTO DELL’ARIA

L’inquinamento atmosferico è responsabile di oltre 1 decesso su 9 e il quarto principale fattore di rischio di morte a livello globale. La contaminazione causata dalle emissioni rilasciate nell’aria è una minaccia per la salute umana e del pianeta che sta vedendo un notevole ridimensionamento nel tempo e che sta causando una diminuzione dei tassi di mortalità per inquinamento atmosferico,
Continua...

GLI ARSENALI NUCLEARI STANNO RIDUCENDOSI NEL MONDO

Le potenze nucleari del mondo posseggono oggi circa 10.000 testate nucleari nei loro arsenali, un numero che è ritornato ai livelli degli anni ’60 e che è in costante diminuzione. Il trattato per la proibizione delle armi nucleari o trattato per la messa al bando delle armi nucleari, TPNW, è stato il primo trattato internazionale legalmente vincolante per la completa
Continua...

SI MUORE SEMPRE MENO PER I TUMORI NEL MONDO

Il tumore è uno dei più grandi problemi di salute del mondo, la seconda causa di morte e un decesso su sei. Ciononostante, il tasso di sopravvivenza al tumore è in sensibile crescita. Le nuove terapie, la diagnosi precoce e i trattamenti sempre più efficaci raggiungono ogni giorno un numero crescente di pazienti e permettono di curare sempre più casi,
Continua...

I LAVORATORI EUROPEI SONO PIÙ FELICI

Eurostat ha pubblicato nuovi dati che mostrano come il benessere sul posto di lavoro sia aumentato negli ultimi 5 anni in Europa. Guardando indietro di cinque anni sembra che nella maggior parte dell’Unione europea la mobilità del lavoro abbia reso i lavoratori più felici. La maggior parte dei Paesi europei mostra infatti un tasso di soddisfazione sul lavoro più elevato
Continua...

CROLLANO I DECESSI SULLE STRADE NEGLI ULTIMI 10 ANNI

L’Unione Europea ha ridotto collettivamente il numero di morti per incidenti sulle proprie strade del 31% negli ultimi 10 anni. Nel periodo 2011-2021 i decessi sono passati da 28.865 del 2011 a 19.823 del 2021. Nell’ultimo decennio si sono verificati 57.095 decessi in meno sulle strade dell’UE rispetto a quelli che si sarebbero potuti registrare mantenendo gli stessi tassi del
Continua...

GLI ANIMALI SELVATICI STANNO TORNANDO IN EUROPA

Il castoro eurasiatico, il bisonte europeo e la foca grigia sono tornati a popolare diverse aree dell’Europa negli ultimi decenni, aumentati in maniera sensibile come diverse altre specie selvatiche che hanno visto incrementare la loro popolazione, in alcuni casi uscendo dal rischio di estinzione. L’ultimo rapporto condotto dai ricercatori della Zoological Society of London rileva che i programmi di conservazione
Continua...

2022, L’EUROPA HA ANCORA LE CITTÀ PIÙ VIVIBILI AL MONDO

Il Vecchio continente è ancora il posto in cui si vive meglio e dove la qualità della vita nelle città è la migliore al mondo. La classifica che ogni anno stabilisce le città più vivibili al mondo, il Global Liveability Index, ha rilevato che nel 2022 in Europa esiste ancora il più alto numero di città con la migliore vivibilità
Continua...

SEMPRE MENO RIFIUTI FINISCONO NELLE DISCARICHE

La quantità totale di rifiuti prodotti nell’UE è in crescita, nonostante questo la quantità di rifiuti urbani conferiti in discarica è in diminuzione. Negli ultimi 25 anni il calo è stato di oltre la metà, il 58% in meno, passando da 286 kg pro capite all’anno del 1995 a 115 kg pro capite del 2020. Grazie a questa costante riduzione,
Continua...

MINIMO STORICO PER LA DISOCCUPAZIONE IN EUROPA

La disoccupazione nell’Unione europea ha segnato nel mese di febbraio 2022 il suo minimo storico. Con un tasso del 6,2% l’agenzia statistica dell’UE Eurostat ha riportato il rilevamento di una disoccupazione in calo nell’ultimo anno dell’1,3% nel blocco dei 27 Paesi membri. Dal picco di persone senza impiego del 2012, il dato è quasi dimezzato nell’ultimo decennio. Con il 2,4%
Continua...

FARE PACE CON IL PIANETA

Le guerre sono spesso di origine geo-politica o di ordine economico, legate allo sfruttamento delle risorse o dei territori ma anche scontri dell’uomo nei confronti della natura, attività e processi che entrano in conflitto con l’ambiente. Le emissioni che gli esseri umani producono e che si riversano nell’aria rappresentano gli elementi di maggior impatto sulla Terra e fonte di aggressione
Continua...

RINNOVABILI: I PAESI EUROPEI SUPERANO I TARGET 2020

Nell’ultimo decennio le rinnovabili europee hanno superato gli obiettivi stabiliti dai Paesi europei per il 2020, registrando risultati migliori del previsto. Tutti i Paesi europei, tranne uno, hanno infatti raggiunto o migliorato la quota di produzione di energia da fonti pulite stabilita con il cosiddetto Pacchetto clima-energia 20-20-20, lanciato a giugno del 2009 dalla UE al termine del Protocollo di Kyoto,
Continua...

CALANO LE EMISSIONI PRO-CAPITE DI CO2 NEL MONDO

Nonostante la forte ripresa economica e della produzione registrate nel 2021, le emissioni inquinanti di diossido di carbonio (CO2) nel mondo non sono aumentate in maniera proporzionale e la tendenza al loro rallentamento, già in corso da tempo, è stata confermata. Dopo il calo record delle emissioni globali di carbonio del 2020 (-5,8% rispetto al 2019) provocato dalla crisi finanziaria
Continua...

LE ENERGIE RINNOVABILI CRESCONO PIÙ DELLE ALTRE

Le energie rinnovabili vincono la sfida contro quelle non rinnovabili. Dal 2015 la crescita di nuova capacità elettrica generata da fonti rinnovabili ha superato quella generata da fonti non-rinnovabili e questa tendenza è in costante aumento. L’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA) indica nelle rilevazioni dell’ultimo anno una quota di espansione delle fonti di energia rinnovabili del 72% di
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...