Salta al contenuto

ARRIVANO LE TEGOLE SOLARI: BASTA PANNELLI INVASIVI

L’era dei pannelli solari invasivi che coprono tetti e palazzi è sempre più un ricordo del passato. Le nuove tecnologie e i materiali fotovoltaici sono entrati nel mercato e stanno rivoluzionando il modo in cui siamo abituati a vedere le installazioni produttrici di energia. La piccola impresa vicentina Dyaqua ha realizzato una tegola dall’aspetto comune che assorbe energia solare e la trasforma in elettrica grazie alle celle solari integrate invisibili. La nuova tecnologia Invisible Solar
Continua...

DORMITORIO PIENO, IL PARROCO DORME IN STRADA COI SENZATETTO

Giovanni Kirschner, parroco di Treviso, si è messo a dormire all’aperto insieme ai senza dimora che gli chiedono ospitalità e ai quali non è in grado di offrire una sistemazione. Dopo le prime quattro notti in strada ha raccontato di aver preso questa decisione per essere più vicino alle persone che non trovano posto nel dormitorio comunale e per sensibilizzare l’amministrazione cittadina ad aumentare l’accoglienza e il programma di sistemazione abitativa per chi si trova
Continua...

VENEZIA APRE LA CICLABILE SULL’ACQUA PIÙ LUNGA D’EUROPA

Una pista ciclabile inserita in un contesto ambientale e naturalistico estremamente ricco e singolare, quello della Laguna di Venezia, offre la possibilità di visitare un territorio così delicato senza alterarlo. La Pordelio è una nuova tratta della ciclabile che collega Cavallino Treporti, comune della città metropolitana di Venezia, con la parte finale della lunga pista Venezia-Monaco, percorribile interamente in bicicletta. Il nuovo tratto, appena inaugurato, di 7 km, di cui 5 sospesi a sbalzo sulla
Continua...

MATTONI DAGLI SCARTI DI PLASTICA: DAL KENYA L’IDEA

Mezzopieno nelle scuole – Giornalisti gentili Nzambi Matee ha 29 anni ed è una ingegnera di Nairobi che produce materiale per l’edilizia, partendo dagli scarti di plastica. È riuscita a realizzare mattoni più resistenti del calcestruzzo usando lo scarto dello scarto, a cominciare dalle plastiche. In particolare quella porzione di rifiuti che in genere non possono più essere riciclati. La donna ora produce materiali da costruzione a basso costo e soprattutto eco-compatibili. Nel suo sito spiega di essere
Continua...

LA FLOTTA SPAZZINA CHE RIPULISCE I MARI

Mezzopieno nelle scuole – Giornalisti gentili A un anno e mezzo di distanza dal decreto Salvamare, voluto dal ministero dell’Ambiente, che consente ai pescatori di sbarcare in porto la plastica raccolta durante le uscite in mare, è stata varata la prima flotta anti-inquinamento italiana, composta da battelli di diverse dimensioni attrezzati per pescare immondizia galleggiante. Questa flotta opererà lungo tutte le coste del paese per ripulire il mare e portare a riva e dare nuova
Continua...

IL PRIMO SUPERMERCATO A RIDURRE I RIFIUTI TESSILI

Mezzopieno nelle scuole – Giornalisti gentili L’Ovs è l’unica azienda italiana che sceglie di aderire all’ultimo progetto di Global Fashion Agenda, con lo scopo di abbattere i rifiuti tessili in Bangladesh. Il progetto parte proprio dal Bangladesh perché lì, ogni anno, vengono accumulati più di 400.000 tonnellate di scarti della lavorazione del settore. L’Ovs ha già coinvolto alcuni fornitori chiave per la raccolta degli scarti tessili che saranno trasformati in filati e tessuti per i prossimi
Continua...

IL MIGLIOR INSEGNANTE DEL MONDO

Mezzopieno nelle scuole – Giornalisti gentili L’insegnante Ranjitsinh Disale, della scuola di Paritewadi (in India), ha permesso a molte ragazze di andare a scuola, nel suo villaggio in cui solo il 2% delle ragazze poteva andare. Per permettere agli studenti di leggere libri scritti dagli autori internazionali li traduce tutti nel dialetto dei villaggi in cui insegna (dopo averli a sua volta imparati). L’impatto è stato sconvolgente e tutte le ragazze dei villaggi in cui
Continua...

156 NUOVE SPECIE DI PIANTE SCOPERTE DAI RICERCATORI

Mezzopieno nelle scuole – Giornalisti gentili Nel 2020 i ricercatori dei Reali giardini botanici di Kew, vicino a Londra, hanno identificato scientificamente 156 nuove specie di piante e funghi. Inoltre, animali selvatici e alcuni sull’orlo dell’estinzione sono tornati a popolare aree che avevano abbandonato a causa della massiccia presenza umana, dell’inquinamento e dei danni ai loro habitat. Alcuni di questi animali sono stati avvistati anche nei centri urbani. Tra le specie che hanno fatto ritorno:
Continua...

LA GRANDE DISTRIBUZIONE ASSUME E SCOMMETTE SUL FUTURO

Nuovi posti di lavoro stabili e un miglior trattamento economico. In piena emergenza Coronavirus, i supermercati Alì di Padova, in controtendenza rispetto ai concorrenti e al mercato, hanno deciso di assumere 160 nuovi lavoratori. Il gruppo ha scelto di puntare sulla logistica per affrontare la fase attuale di mercato e per il futuro. Non più appalti da ditte esterne ma, d’ora in avanti, la gestione diretta del magazzino centrale. Le assunzioni sono state concordate con
Continua...

I MURI DELLE CITTÀ DIVENTANO FILTRI PER PURIFICARE L’ARIA

Le città di Padova e di Abano Terme hanno organizzato per la prima volta un festival dedicato all’arte di strada come forma di attivismo ambientale. Il Festival Biennale della Street Art, Super Walls è un’iniziativa che ha coinvolto tanti artisti italiani e francesi impegnati nell’arte e nel sociale, per sensibilizzare la gente alla propria responsabilità nei confronti dell’ambiente. Le loro opere sono enormi messaggi visivi che hanno riqualificato alcuni quartieri del territorio urbano e suburbano
Continua...

DOPO 30 ANNI ARRIVA IL VINO PERFETTO: IL RECORD DELL’AMARONE

L’Amarone della Valpolicella, il vino rosso passito secco DOCG prodotto nella provincia di Verona, ha raggiunto la sua annata perfetta. Si tratta secondo gli esperti dell’ ”annata migliore degli ultimi 30 anni – la 2015 è un’annata perfetta’’. Gli enologi spiegano che le condizioni climatiche in Valpolicella hanno rasentato la perfezione: in vigna sono state trovate uve asciutte, con un grado zuccherino molto alto e un grande accumulo di sostanze fenoliche che sono fondamentali per conferire all’Amarone una
Continua...

ANCHE I PANNOLINI USATI ORA TROVANO UNA SECONDA VITA

È nata in Italia la prima tecnologia al mondo in grado di riciclare il 100% dei prodotti assorbenti per la persona usati. Un processo ideato da un’azienda di Treviso li trasforma in utensili di plastica, arredi urbani e cavi sottomarini. I prodotti assorbenti per la persona usati e gettati sono milioni ogni giorno solo nel nostro Paese, ma grazie a questa tecnologia vengono recuperati dalla raccolta differenziata nelle case, nelle strutture sanitarie, nelle scuole d’infanzia e
Continua...

GLI OPERAI CHE HANNO SALVATO IL PANDORO

Ha riaperto da pochi giorni la storica azienda veronese che ha inventato il pandoro, il dolce di Natale nato dalla tradizione contadina della campagna veneta dove le donne, la notte della vigilia, preparavano l’impasto – la “levà” – attendendo tutte insieme che il mattino lo facesse lievitare. Nel 1894 il pasticciere Domenico Melegatti creò il primo pandoro nella sua bottega di corso Borsari, a Verona, dando vita a uno dei più famosi dolci natalizi nato
Continua...

LE OPERAIE RICOMPRANO L’AZIENDA E LA SALVANO

La loro azienda stava per chiudere, ma ventidue lavoratrici non si sono date per vinte e hanno deciso di non lasciare che l’attività in cui avevano lavorato una vita fallisse. Così si sono organizzate, hanno richiesto consulenze, si sono rimboccate le maniche e hanno salvato la loro azienda. È successo a Stienta, in provincia di Rovigo, dove la cooperativa Centro Moda Polesano è stata appena presa in mano dalle proprie lavoratrici, salvando posti di lavoro e
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...