Salta al contenuto

LE NOTIZIE VERE VINCONO SULLE BUFALE

image

Come districarsi tra notizie vere e bufale, tra informazioni tendenziose e falsi scoop?

La democratizzazione comunicativa creata da internet permette una grande libertà di espressione ma non rende facile la verifica dell’attendibilità dei contenuti.

Numerosi gruppi “antibufale” sono prolifici ed attivi per verificare le notizie e le dichiarazioni e per contribuire ad un’informazione attendibile e veritiera. In Italia tra i più conosciuti ci sono il CICAP attivo dal 1989 e che effettua centinaia di ricerche ogni anno per difendere dalla cattiva informazione in campo scientifico, il celebre Attivissimo, il detective di indagini antibufala Bufalopedia e poi il CEIFAN che analizza i retroscena e si definisce ricercatore della verità, fino a Medbunker che è specializzato nella verifica di notizie relative al mondo della medicina.

Amnesty International ha realizzato YouTube DataViewer, uno strumento che a partire dall’indirizzo di un video su YouTube riesce ad estrarre informazioni riguardo al filmato, lo stesso si può fare con Google Images. Questi mezzi permettono di controllare la proliferazione di video e foto e di risalirne all’origine.

Molti gruppi che alimentano le teorie del complotto si basano sul rifiuto delle classiche fonti d’informazione e sulla ricerca di notorietà o di profitto. Fare attenzione alle fonti e non cadere nella retorica del pregiudizio sono piccole scelte che ci possono salvare dalla superficialità e dalla cattiveria.


Fonte: CICAP; Attivissimo; Bufalopedia; Ceifan; Amnesty International

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...