Salta al contenuto

LA TENNISTA UCRAINA DONA IL PREMIO AL SUO PAESE

La tennista ucraina Dayana Yastremska – ex numero 21 nella classifica mondiale – ha annunciato che donerà al suo paese il denaro del suo secondo premio vinto al torneo WTA 250 di Lione. La tennista è arrivata seconda in una delle competizioni piú importanti del mondo, sconfitta solo dalla cinese Shuai Zhang. La ventiduenne e sua sorella di 15 anni, Ivanna, originarie di Odessa, dopo aver trascorso due notti nascoste in un rifugio sotterraneo sotto gli attacchi missilistici russi,
Continua...

NASCE UNA NUOVA INFORMAZIONE PER RIDURRE I SUICIDI

Si chiama Papageno.news il primo sito in Italia dedicato all’informazione responsabile sul suicidio: proprio come per l’omonimo personaggio dell’opera di Mozart “Il flauto magico”, che trova un modo alternativo per risolvere i suoi problemi, una corretta informazione sui casi suicidio, o tentato suicidio, può ridurre il rischio di emulazione, soprattutto tra i più giovani, senza compromettere il diritto di cronaca. Il sito, nato dalla collaborazione tra neuropsichiatri del Dipartimento di Scienze della Sanità pubbliche e
Continua...

POCHE NOTIZIE POSITIVE NEI QUOTIDIANI ITALIANI

Una ricerca del movimento Mezzopieno effettuata sulle prime pagine di 5 dei principali quotidiani nazionali evidenzia che le notizie positive sono meno di una su quattro. La preponderanza delle notizie di carattere negativo raggiunge una media del 40% contro il 23% di quelle positive, il 37% è considerato neutro. Questa è la percezione dei lettori analizzata con un’analisi strutturata dal parte dell’ufficio studi Mezzopieno che da anni si occupa di informazione costruttiva in Italia con
Continua...

OGGI È LA GIORNATA DELL’INFORMAZIONE COSTRUTTIVA

Il 3 maggio è la Giornata Nazionale dell’Informazione Costruttiva, la #GNIC2021. Quest’anno oltre 800 giornalisti, 60 testate nazionali e locali, redazioni, emittenti radio e tv, agenzie stampa, docenti universitari e blogger si sono organizzati per proporre in tutta Italia, articoli, servizi, approfondimenti, storie e riflessioni capaci di liberare i media e la stampa da ideologie, condizionamenti, polemiche e sensazionalismi. In coincidenza con la Giornata Internazionale della Libertà di Stampa, la GNIC2021 rappresenta una grande campagna
Continua...

BASTA FAKE: LIMITATA LA CONDIVISIONE SENZA LETTURA

Il gigante mondiale di internet Twitter ha realizzato un filtro per impedire alle persone di condividere articoli che non hanno letto. Nella lotta contro le fake news, la piattaforma di microblogging ha l’obiettivo di “promuovere una discussione informata” sui social media e di rendere la rete un luogo più trasparente e sicuro. Il test avviato in questi giorni ha introdotto un comando che chiede alle persone se vogliono davvero condividere un collegamento che non hanno aperto
Continua...

ARRIVA IL CONTROLLO DELLE IMMAGINI RITOCCATE SUL WEB

Il più grande operatore Internet del mondo, Google ha annunciato di aver creato un sistema per combattere la diffusione di immagini false o ritoccate sul web. Il suo nuovo servizio automatico di verifica della veridicità delle immagini fa parte degli sforzi che tutti i colossi della rete stanno mettendo in campo per contenere informazioni visivamente fuorvianti e le fake news. Google sta inserendo nei risultati delle sue ricerche, nuove etichette sulle pagine contenenti foto e
Continua...

LA PRIMA DONNA A CAPO DEL MAGGIORE MEDIA FINANZIARIO

A partire dal 2020 il Financial Times, il quotidiano economico britannico più importante d’Europa e tra i primi a livello internazionale, avrà come direttore la dottoressa Roula Khalaf, la prima donna a ricoprire questo ruolo nello storico media di informazione letto in tutto il mondo. Fondato nel 1888, il Financial Times non ha mai avuto un direttore donna nei 131 anni della sua storia. Si tratta di una nomina doppiamente innovativa in quanto il futuro
Continua...

LAZZARO PAPPAGALLO

per la campagna per la Parità di Informazione Positiva #mezzopieno Giornalista professionista, segretario dell’Associazione Stampa Romana. Cronista e conduttore RAI, si è occupato di giornale radio e della testa regionale del Lazio per il servizio pubblico. Da sempre impegnato per un giornalismo di qualità e per la pluralità informativa.   Qual è per lei il ruolo dell’informazione sul benessere della società? L’informazione ha un classico ruolo da cane da guardia dei poteri e della loro
Continua...

HEY GOOGLE, DIMMI QUALCOSA DI BELLO DEL MONDO

In un’epoca nella quale le informazioni circolano come non è mai accaduto nella storia, spesso abbiamo la sensazione che, là fuori, esistano soltanto problemi. Eppure le buone notizie ci sono e possono giocare un ruolo fondamentale sul nostro atteggiamento. Sembra pensarla così anche il più grande motore di ricerca del mondo che ha introdotto in via sperimentale una nuova funzionalità del suo assistente vocale, al momento attiva soltanto negli Stati Uniti. All’utente è sufficiente chiedere
Continua...

IL GIORNALISMO DIVENTA TOTALMENTE IMPARZIALE

L’informazione è uno strumento fondamentale per alimentare la conoscenza e per formare la consapevolezza di una società ma è facilmente strumentalizzabile. Il giornalismo, in questa fase storica estremamente critica, secondo il giudizio di molti, è in crisi a causa di una sua eccessiva sottomissione alla politica e al potere. Una startup americana ha realizzato un sistema di intelligenza artificiale in grado di scrivere notizie senza l’intervento umano e quindi completamente imparziali. Il software scandaglia il
Continua...

LE NOTIZIE VERE VINCONO SULLE BUFALE

Come districarsi tra notizie vere e bufale, tra informazioni tendenziose e falsi scoop? La democratizzazione comunicativa creata da internet permette una grande libertà di espressione ma non rende facile la verifica dell’attendibilità dei contenuti. Numerosi gruppi “antibufale” sono prolifici ed attivi per verificare le notizie e le dichiarazioni e per contribuire ad un’informazione attendibile e veritiera. In Italia tra i più conosciuti ci sono il CICAP attivo dal 1989 e che effettua centinaia di ricerche
Continua...

UNITI PER FERMARE L’ODIO SUI GIORNALI

Si parla da tanto tempo della qualità dell’informazione e del confine tra diritto alla conoscenza, opinionismo e disciplina di chi se ne occupa. Per regolare questi parametri e permettere al mondo della comunicazione di mantenere credibilità senza perdere il principio del rispetto, è nata la campagna No Hate Speech (discorsi senza odio). Creata dal comitato Carta di Roma, insieme alle principali organizzazioni del settore giornalistico in Italia e in Europa, si basa sul postulato che
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...