Salta al contenuto

IL MINISTERO DELLA FELICITÀ

image

Un ministero per gestire la felicità della popolazione, lo ha creato per la prima volta uno stato musulmano, gli Emirati Arabi Uniti.

Il ministro è la 22enne Ohood Bint Khalfan Al Roum, la più giovane a guidare un dicastero e membro del nuovo governo voluto dal lungimirante sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, formato da molti giovani e da cinque donne su 29 ministri. Lo sceicco che ha trasformato un gruppo di tribù in conflitto fra loro in uno dei paesi più benestanti al mondo, ha voluto un esecutivo che si occupi del più grande cambiamento nella storia del paese, “in un momento di così grande importanza come questo che stiamo vivendo” ha detto.

Nel nuovo parlamento sono stati inseriti anche il ministero per la Tolleranza, quello per il Futuro e quello per il Cambiamento Climatico.

Il primo paese ad inserire l’indice di felicità nei programmi del governo è stato il Buthan con il concetto di Felicità Interna Lorda, quale alternativa al Prodotto Interno Lordo. I criteri presi in considerazione sono tra gli altri la qualità della vita, la possibilità di esprimersi e di scegliere, la percezione di benessere, la ricchezza dei rapporti sociali e il rapporto con le istituzioni ().


Fonte: Emirates 24/7

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...