Salta al contenuto

LE STAZIONI IN AIUTO ALLA POVERTÀ

image

Sono stati più di 520mila gli interventi di assistenza sociale prestati dagli Help Center delle stazioni nell’ultimo anno e oltre 21mila le persone senza fissa dimora che ne hanno beneficiato, un’attività che copre circa il 40% della popolazione dei clochard censita in Italia.

Le Ferrovie dello Stato sono il centro di un grande lavoro di supporto alla povertà nel nostro Paese con 16 centri di aiuto all’interno delle stazioni ferroviarie da nord a sud e diverse realtà di appoggio come ostelli, rifugi e mense gestite anche insieme alle associazioni locali. Sono i dati diffusi dall’Osservatorio Nazionale sul Disagio e la Solidarietà che raccolgono i risultati della attività svolta da centinaia di operatori e volontari su tutto il territorio nelle piccole e grandi stazioni.

“La sinergia alla base del progetto ha reso possibile una collaborazione fruttuosa tra le Ferrovie, la pubblica amministrazione, settore privato e terzo settore diventata di esempio a livello europeo” dichiara Fabrizio Torella, responsabile delle attività sociali di impresa di FS.


Fonte: ONDS

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...