Salta al contenuto

IL NUOVO FARMACO CHE CURA IL TUMORE ALLA TIROIDE

Nelle donne sotto i 50 anni è il secondo tumore più frequente dopo quello del seno e si colloca al quarto posto fra tutte le neoplasie femminili. Il carcinoma tiroideo ha colpito oltre 11.000 donne fra i 40 e i 50 anni nel 2016 e i nuovi casi sono stati fino allo scorso anno in costante aumento.

Da sei mesi è stato messo a disposizione dei malati il Lenvatinib, un farmaco a bersaglio molecolare finalmente disponibile in farmacia dopo molti anni di sperimentazione e di test scientifici. “L’Italia” ha dichiarato Rossella Elisei, professore di Endocrinologia dell’Università di Pisa e responsabile del centro coordinatore italiano “ha avuto un ruolo molto importante perché è stato uno dei Paesi che ha arruolato il maggior numero di pazienti. Lo studio ha dimostrato un importante prolungamento della sopravvivenza libera da progressione, con un valore mediano di 18,3 mesi rispetto ai 3,6 mesi del placebo. La nuova molecola ferma la crescita della malattia, con una notevole riduzione delle metastasi e il paziente può avere una buona qualità di vita”.

“Per il carcinoma differenziato della tiroide in stadio avanzato, refrattario alla radioterapia, finora non avevamo cure efficaci. La disponibilità per la prima volta di un farmaco attivo costituisce un vero punto di svolta” ha dichiarato 
Carmine Pinto, presidente nazionale dell’AIOM (l’Associazione Italiana di Oncologia Medica).


Fonte: Corriere Salute

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...