Salta al contenuto

COSA HA IMPARATO IL MONDO DALLA PANDEMIA

Le pandemie hanno attraversato la storia del mondo e cambiato le nostre società da sempre. Gli scienziati si stanno interrogando sull’effetto di questa ultima con la certezza che il mondo dopo il COVID sarà un posto molto diverso, con valori differenti e una nuova mappa delle relazioni internazionali. Il progetto World after COVID è una ricerca per raccogliere opinioni dai principali studiosi mondiali di scienze comportamentali e sociali per il mondo post-pandemia, comprese le speranze,
Continua...

ARRIVA LA SETTIMANA LAVORATIVA DI 4 GIORNI

Una settimana lavorativa più breve, un mezzo per migliorare l’equilibrio tra lavoro e vita privata, offrire opportunità di impiego a più persone e ridurre lo sfruttamento delle risorse naturali. Un’iniziativa in questa direzione ha spinto la Spagna a diventare il primo Paese a testare l’orario di lavoro più breve e a ridurre la settimana lavorativa a 32 ore. Microsoft Giappone ha testato l’idea nel 2019 e la multinazionale inglese Unilever la sta attualmente sperimentando in Nuova Zelanda.
Continua...

I VIDEOGIOCHI POSSONO AIUTARE LA SALUTE MENTALE

Giocare ai videogiochi può essere un balsamo per la nostra salute mentale, soprattutto in un periodo di crisi. Secondo uno studio dell’Università di Saskatchewan, in Canada, i videogiochi possono contribuire in maniera significativa a combattere forme di depressione e di ansia. “Non abbiamo alcun controllo su ciò che sta accadendo nel mondo in questo momento, e questo sta causando stress alle persone”, ha detto Regan Mandryk, scienziato informatico che ha effettuato la ricerca. “Proprio ora
Continua...

GENTILEZZA CIVICA: ARRIVA IL MAGGIORDOMO DI QUARTIERE

Un nuovo approccio al benessere del quartiere e della gente che lo abita: lo hanno chiamato il maggiordomo di quartiere. È Genova la città italiana ad aver inserito la sperimentazione di questa figura tra i suoi quartieri, una persona a disposizione dei cittadini per commissioni, consegne, piccole manutenzioni e cortesie di vicinato. L’iniziativa segue iniziative analoghe già avviate in città negli anni passati e crea una figura che si occupa di svolgere un aiuto agli abitanti
Continua...

LE CASE NEL BOSCO PER GUARIRE: UNA NUOVA TERAPIA

Stare nella natura è una delle cose che trasmette più serenità e che aiuta a riconnettersi con il mondo e l’ambiente. In Norvegia questo concetto è talmente sentito che persino i medici hanno pensato di utilizzare l’elemento naturale come una vera e propria cura. I due più grandi ospedali del Paese hanno creato ritiri per l’assistenza dei malati, all’aria aperta. Costruiti con criteri studiati appositamente da architetti e da medici, gli spazi permettono ai pazienti di
Continua...

ORA FUMARE FA BENE: SIGARETTE ALLE VITAMINE

Esiste un modo di fumare che fa bene. È una sigaretta “fredda” che permette di inalare diversi tipi di sostanze “buone” attraverso una sorta di areosol. Secondo gli inventori di questo nuovo di fumare, le vitamine possono essere inserite in speciali apparecchi simili a sigarette e rese aspirabili. Un prodotto che potrebbe cambiare la dipendenza da tabagismo, di cui si stanno occupando diversi team e Università in tutto il mondo. Uno dei primi prodotti sperimentali usciti
Continua...

ARRIVA LA MEDICINA CHE PARLA DI TE CON IL TUO DOTTORE

La chiamano la pillola intelligente e il suo arrivo rivoluziona il mondo della farmacologia. Si tratta di un farmaco che contiene un piccolo sensore interno che permette ai medici di monitorare la terapia e le modalità di assunzione dei pazienti. Non solo può verificare se la pillola è stata presa, ma anche se non ne viene fatto un abuso e se questa riesce a produrre gli effetti desiderati. La prima medicina ad ottenere l’approvazione ufficiale
Continua...

SCALDARSI CON UN OROLOGIO

La temperatura corporea di ognuno di noi ha bisogno di essere regolata ma in alcuni momenti dell’anno o in luoghi particolarmente estremi del mondo, questo processo può risultare molto difficile e oneroso. Alcuni ricercatori hanno inventato un dispositivo in grado di regolare la temperatura del corpo sia d’estate che d’inverno, un orologio da polso che funziona come un micro condizionatore e che interagisce direttamente con il corpo umano. Il primo condizionatore da polso sul mercato si
Continua...

L’ORCHESTRA INVISIBILE MOSTRA SOLO LE EMOZIONI

Lo spettro autistico comprende persone con deficit cognitivi ma anche persone con talenti e quoziente intellettivo al di sopra della media che però hanno delle profonde difficoltà nelle relazioni sociali. Alcuni di loro hanno problemi gravi sul versante comportamentale per cui non sono in grado di affrontare la presenza di tanta gente. Ad oggi non esistono cure ma soltanto terapie farmacologiche per tenere sotto controllo alcuni sintomi come ansia, depressione, insonnia o aggressività. A San
Continua...

SAPERSI ANCORA MERAVIGLIARE

Sappiamo ancora meravigliarci? Se i tanti stimoli che ci circondano possono farci abituare velocemente a ogni tipo di emozione, la soluzione per rimanere entusiasti è non perdere il piacere per le piccole cose, un atteggiamento che può salvare dall’alienazione della vita moderna. Una recente ricerca mostra che non siamo diventati troppo cinici e che ancora ci sappiamo meravigliare. Per molta gente sono le piccole gioie comuni da cui riscoprire il piacere della vita come la
Continua...

FELICEMENTE STRESSATI: ARRIVA IL CEROTTO ANTI-ANSIA

Lo stress, è risaputo, rappresenta una delle maggiori cause di malattia, secondo quanto ampiamente dimostrato dalla medicina. Dagli Stati Uniti arriva un cerotto iper tecnologico che monitora costantemente il respiro in tempo reale, interagisce con il corpo e quando si accorge che la pulsazione cardiaca non è ottimale, stimola una leggera vibrazione che va a ripristinare il ritmo corretto del cuore, guidando la frequenza cardiaca alla normalizzazione. Si chiama Lief e provvede a monitorare lo
Continua...

COSÌ L’ISLANDA HA SCONFITTO DROGA E ALCOOL

Negli ultimi anni l’Islanda è riuscita in un cambiamento culturale di grande significato: liberare i suoi giovani dalla dipendenza da alcol e droghe. Mentre negli anni ‘90 gli adolescenti islandesi erano i più grandi consumatori di sostanze d’Europa oggi sono i più “puliti” in assoluto. Questa miracolosa inversione sociale è il risultato di una campagna che ha visto il lavoro congiunto di tante iniziative e di un’alleanza che ha impegnato la società civile, la politica e
Continua...

IL NUOVO FARMACO CHE CURA IL TUMORE ALLA TIROIDE

Nelle donne sotto i 50 anni è il secondo tumore più frequente dopo quello del seno e si colloca al quarto posto fra tutte le neoplasie femminili. Il carcinoma tiroideo ha colpito oltre 11.000 donne fra i 40 e i 50 anni nel 2016 e i nuovi casi sono stati fino allo scorso anno in costante aumento. Da sei mesi è stato messo a disposizione dei malati il Lenvatinib, un farmaco a bersaglio molecolare finalmente disponibile
Continua...

LA SCUOLA CHE INSEGNA A PERDERE

Ci è sempre stato detto che a scuola bisogna essere bravi, persino i primi della classe, e che si deve fare sempre meglio degli altri. Ma l’educazione può prevedere anche i fallimenti come parte del percorso e istruire al valore dell’umiltà e del riconoscimento dei propri talenti e dei propri limiti. È così che negli ultimi anni stanno nascendo in alcuni istituti italiani, accanto al mito dell’eccellenza, alcuni percorsi di insegnamento diversi, dove si insegna
Continua...

UNA NUOVA POLIZIA PER RIDURRE LA VIOLENZA

È una tendenza che si sta diffondendo in molti dipartimenti di polizia e tra le forze dell’ordine di diversi Paesi. A fianco della preparazione tradizionale, sono la formazione interiore e la pratica contemplativa ad entrare nei programmi di addestramento degli agenti e dei responsabili della sicurezza in molte grandi città e in piccoli centri, in occidente come in oriente. Le forze di Polizia apprendono la pratica dell’autocontrollo e della pazienza, della comprensione e dell’ascolto interiore,
Continua...

LA FELICITÀ  SI STUDIA ALL’UNIVERSITÀ

La famiglia cinese Lee Kum Kee, proprietaria di due multinazionali a Hong Kong, ha fatto una donazione milionaria al dipartimento di salute pubblica della prestigiosa università di Harvard. I membri del dipartimento dell’Università hanno deciso di utilizzare i fondi per creare un innovativo centro di ricerca, che si occuperà di analizzare la relazione positiva che c’è fra la felicità e la salute. La ricerca medica in genere si concentra sugli aspetti che incidono negativamente sul
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...