Salta al contenuto

LA BARCA DELLA TOLLERANZA ATTRACCA IN TOSCANA

É approdato a Capalbio, in
provincia di Grossetto, il progetto artistico itinerante a cura dei coniugi
Ilya ed Emilia Kabakov con l’obiettivo di educare e mettere in comunicazione i
giovani che provengono da diversi background etnici e culturali. “The ship of
tolerance” è un’imbarcazione di 20 metri la cui vela è formata dai disegni che
bambini di diversa cultura, etnia e provenienza geografica hanno realizzato sul
tema della speranza e del dialogo tra le culture.

L’opera d’arte
dal valore concettuale e molto evocativo è approdata in Italia dopo aver
“veleggiato” per oltre 10 anni intorno al mondo: dalla Russia a Cuba, da Miami
a St. Moritz ed ancora in Egitto e negli Emirati Arabi. Ora ha trovato posto
nella tenuta di Gravicchio, di fianco al Giardino dei Tarocchi realizzato
dall’artista franco americana Niki di Saint Phalle.

The Ship of Tolerance è stata in luoghi in cui
ci sono molti bambini vittime dell’intolleranza
– ha dichiarato Emilia Kabakov
ma non ne sanno poi molto, non sanno cosa stia succedendo nel mondo. Così
portiamo loro la distinzione tra tolleranza e intolleranza e gli chiediamo di
farci degli esempi. Proviamo a costruire in loro la capacità di capire gli
altri, di comunicare con il prossimo e a trasmettere loro la voglia di provare
a rendere il mondo migliore
”.


Fonte: The ship of tolerance – 7 ottobre 2017

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...