Salta al contenuto

IL CAPPELLINO CHE SALVA DALLE CADUTE IN BICI

image

Un cappellino sportivo all’apparenza, in pratica un dispositivo capace di proteggere i ciclisti in caso di impatto.

Realizzato in materiale pieghevole che può essere arrotolato e messo in tasca, il nuovo cappellino antinfortunistico è una soluzione per chi non indossa il caschetto perché lo considera scomodo o antiestetico. L’idea è venuta a due ingegneri statunitensi che, dopo un tragico incidente avvenuto in bici alla sorella di uno dei due, si sono interrogati su cosa fare per migliorare la sicurezza dei ciclisti. I due amici hanno racchiuso in un cappellino, che piegato occupa il posto di una bottiglietta d’acqua, una tecnologia che può salvare la vita. Dopo numerosi test iniziati nel 2016, ora il casco, chiamato Park&Diamond, è stato approvato e si può pre-ordinare on-line su Indiegogo.

Secondo gli ultimi dati dell’Istat, lo scorso anno si sono verificati in Italia incidenti stradali con lesioni a persone che hanno provocato 3.283 vittime e 249.175 feriti. Tra le vittime i ciclisti

sono in aumento. Tra le cause principali vi sono la violazione del codice della strada e il mancato uso di dispositivi di sicurezza, in particolare del casco.

La differenza con i caschi rigidi tradizionali è che questo non si rompe all’impatto, ma si deforma in modo plastico. Il caschetto pesa in tutto 227 grammi e soddisfa gli standard di sicurezza US CPSC e EU EN-1078.


Fonte: Park⋄ Indiegogo – 21 novembre 2018

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la nostra petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...