Salta al contenuto

INSEGNARE LA GENTILEZZA NELLE SCUOLE, UN’ORA ALLA SETTIMANA

image

Far diventare la gentilezza una materia scolastica. È quello che stanno facendo un migliaio di classi in tutta Italia con i loro studenti. Dalla Valle D’Aosta alla Sicilia, sono circa 22.000 bambini che si esercitano nella pratica della gentilezza e alla gratitudine, con laboratori, attività di esperienza diretta e giochi. Veri e propri allenamenti che i ragazzi svolgono a scuola con i loro insegnanti e che portano poi a casa nelle loro famiglie e ai loro amici anche fuori dalle scuole, in ospedali, carceri, comunità e persino nelle aziende. Il programma si svolge anche in biblioteche, centri sportivi, parrocchie e gruppi scout.

La campagna nazionale per portare la gentilezza nelle classi come materia scolastica #mezzopieno, è stata lanciata da una rete di scuole e associazioni in tutta Italia e propone di istituire un monte ore minimo per l’insegnamento della gentilezza e della pratica positiva in tutti gli Istituti.
Il programma, iniziato quest’anno con la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza del 21 settembre, vede le scuole impegnate in laboratori sulla gentilezza, coordinati dalla rete della positività Mezzopieno, la stessa che nel 2014 ha lanciato il primo free press di sole buone notizie e il primo TG delle buone notizie fatto dagli studenti.

Per aderire alla campagna #mezzopieno e portare la gentilezza nelle scuole italiane: https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali


Fonte: Mezzopieno.org

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...