Salta al contenuto

LA PRIMA CASA SOTTACQUA DIVENTA UNA REALTÀ

image

Gli ostacoli strutturali per realizzare un’abitazione sotto acqua sembravano insormontabili ma dopo molti progetti e alcuni approcci graduali, l’idea è diventata una realtà.

La prima residenza sottomarina è stata realizzata nell’isola di Rangali nelle Maldive, 5 metri sotto il livello del mare ed risultato della collaborazione tra uno dei più importanti produttori di acquari al mondo, l’architetto maldiviano Ahmed Saleem e il progettista giapponese Yuji Yamazaki che sono riusciti a risolvere limiti apparentemente impossibili con un risultato ingegneristico che è il primo del suo genere al mondo. Lo scheletro della struttura è fatto di acciaio mentre le finestre a cupola sono realizzate in materiale acrilico trasparente che oltre a mostrare l’ambiente marino in cui la casa è immersa, garantiscono sicurezza e comfort.

La prima casa sottomarina completa si chiama Muraka

che nell’idioma locale dhivehi significa corallo e sebbene esistano altri esperimenti di installazioni abitative semi-sommerse, questa è la prima ad essere veramente abitabile e ad avere una stanza da letto, un bagno e un soggiorno. La struttura è stata costruita dalla Crown Company che l’ha pagata 15 milioni di dollari e che la farà diventare un lussuoso soggiorno alternativo per ricchi appassionati del mare e della vita subacquea. 


Fonte: Forbes – 3 maggio 2018

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...