Salta al contenuto

LE OPERAIE RICOMPRANO L’AZIENDA E LA SALVANO

image

La loro azienda stava per chiudere, ma ventidue lavoratrici non si sono date per vinte e hanno deciso di non lasciare che l’attività in cui avevano lavorato una vita fallisse. Così si sono organizzate, hanno richiesto consulenze, si sono rimboccate le maniche e hanno salvato la loro azienda.

È successo a Stienta, in provincia di Rovigo, dove la cooperativa Centro Moda Polesano è stata appena presa in mano dalle proprie lavoratrici, salvando posti di lavoro e creandone di nuovi. Si tratta del settimo salvataggio di questo tipo nel Veneto e il primo tutto al femminile. “Abbiamo subito assunto 11 nuove lavoratrici dipendenti per 33 posti di lavoro complessivi, ulteriori lavoratori sono stati assunti in seguito”, dicono le neoimprenditrici. "Dopo un momento di grande sconforto ci siamo subito date da fare per salvare la fabbrica”, ha spiegato la presidente della neo cooperativa Claudia Tosi. “Abbiamo così ripreso l’attività e riagganciato gli stessi ex clienti, che hanno mantenuto i propri ordini e confermato l’intenzione di lavorare insieme a noi. Non avremmo mai immaginato di arrivare a questo giorno. Nessuna di noi dimentica l’angoscia di quando ci hanno comunicato che saremo rimaste senza lavoro. Ci abbiamo creduto, abbiamo fatto una corsa contro il tempo per mantenere tutti i clienti, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Abbiamo salvato l’azienda e oggi siamo operaie imprenditrici“.


Fonte: Il Resto del Carlino – 22 novembre 2018

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la nostra petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...